We have no time to waste: at the moment there is a war of aggression against Libya, the Libyan people, the African people, the people of all the Nations of the World not yet submitted to the NWO empire.

FOR ‘RATS’: Your provocations, insults and stupidity will not be taken into consideration but directly binned. You have betrayed your country and there are no words that can justify the terrible crime you have committed together  foreigners against your brothers. You are condemned by history and you will be banned forever as despicable individuals. Your stupidity does not absolve you.

FOR OTHER HUMAN BEING (non-‘rats’): Any collaboration and reporting will be appreciated, but publications will be exclusively at the discretion of the Editorship.

Non abbiamo tempo da perdere: al momento è in corso una guerra di aggressione contro la Libia, il popolo libico, il popolo africano, i popoli di tutte le Nazioni del mondo non ancora sottomessi all’impero del NWO.

PER ‘RATTI’: Le vostre provocazioni, insulti e stupidità non saranno prese in considerazione ma direttamente cestinate. Avete tradito il vostro paese e non ci sono parole che possano giustificare il terribile crimine che avete commesso insieme gli stranieri contro i vostri fratelli. Siete condannati dalla storia e sarete per sempre bannati come individui spregevoli. La vostra stupidità non vi assolve.

PER ALTRI ESSERI UMANI (non-‘ratti’): Qualsiasi collaborazione e segnalazione sarà apprezzata, ma le pubblicazioni saranno esclusivamente a discrezione della Redazione.

275 responses to “Contacts

  1. 4 our friends re: killary’s emails
    look who hosts the murderous witch’s mails
    pls: subscribe to –
    amazing info

  2. I read the last speech by Col. Qadaffi by accident one day, I knew the US intervention was wrong from the beginning, but didn’t know much about the man. Reading that speech has had a profound impact on me, and everyday I seethe with anger at what was done with tax dollars that I am forced to contribute to. The Colonel was a great leader and a greater man, but the truth with live on, and history will be on the side of the righteous.

  3. Thalles Castellani

    I would like to know if there’s a way to directly support the jamahiriya.
    Also, I would like to aquire Jamahiriya pins, flags, shirts and the Green Book translated to enfglish. Where could I find those things?

  4. khamees gadhafi

    I am ready for counter revolution with two moves….

    control of tajura and misratah and control of the rats base of dernah

    16.31 dinars per hour for all fighters of new cerulean libya

    this is operation cerulean

    shaybelaen road tajura I am based, with two offensives planned… tajura into tripoli and zliten into misratah

    you must pulverize them into june 10th 2011 permanently !

  5. American friend for a better world

    many of the jobs posted on craigslist, careerbuilder, monster, indeed, hotjobs are in fact scams. some send you email describing how you are supposed to accept deliveries, or handle money for them etc (right after you send your personal info); many others are ‘by commission ‘ ; as in you have no control over the price or quality of what you sell, you have no guaranteed work-hours/days, no guaranteed days off, if person you honestly sold to demand refund 2 months after; boss/owner garnish it out of future paychecks; as in paycheck is really payloan . staring/running business harder harder due to government regulations, mandates, paperwork, & unions etc,,, lawsuits/fear of lawsuits

    good jobs harder and harder to find

    & the injustice of two workers doing same job; but one gets $16.59 hourly plus benefits while the other only gets minimum-wage ; even if they are the more hardworking honest worker,

    I struggle to survive on minimum-wage; but told i too wealthy/high-income for foodstamps but see people with smartphones using EBT-cards/foodstamps to buy fancy food i cannot afford. my phone out of service because i have no money to add service days & cannot afford smartphone

    I fear Obamacare will try to steal the little money i have give to insurance companies

    my friend visit Libya before 2011 war and saw country with better quality of life and more freedom than Saudi Arabia, Gaza, Iraq, Afghanistan, North Korea, Cuba, Sudan, Nigeria, Iran, Haiti, . Also before 2011 all Libyans had free health care with NO insurance needed! Much better than Obamacare!

    You can read:’the Green Book’ online for free; my friend say it is full of good ideas

    also booklets, speeches, videos, from Libyans from 1988 – 2010 and some from in 2011 can also be found/obtained

    visit: Libya 360, Viva Libya! , , Libya SOS , Syrian free news network, Business insider, Rand Paul senator website

  6. American friend for a better world

    Dr. Assad did well in interview

    of course the ideal is for the hardworking, pragmatic, people inside USA, Syria, Libya, to take over; for us to lead, govern, & represent ourselves

    of course when Obama say/waive that it ok to give $ to persons known as terrorists he is NOT representing or serving American people of course Americans have NO control over Obama, Boehner, etc

    the unions, food-stamp offices claiming to represent American workers & job-seekers & the republican & democrat party leaders are in fact bully/intimidate/enslave us as they serve federal reserve, European central bank, IMF, CFR, rulers of Saudi Arabia and Bahrain and now they seeking to “liberate” Syria same as they did Libya,,,

    for most Americans, Libyans, Syrians, Palestinians, Mexicans, Cypriots, Greeks; life was better in 1994 & 2004 & 2010 than it is now in 2013

    America was founded as a representative republic and at the time and for many years was best system in the world; but has since been co-opted/corrupted by the clubhouse culture .

    The clubhouse is the political party(s) leadership, unions, lobbyists, democracy now (movement) , IMF, CFR, Federal reserve, European central bank; they get important committee posts, chance to be President, etc by loyally serving the clubhouse. Long faithful service to the clubhouse & social skills are what wins; those who fight the clubhouse do NOT get to be President nor do they get important committee positions. We the voters are basically helpless; because no matter who we vote for; we are in fact voting for the clubhouse. If person is big in clubhouse; voting them out of office does NOT mean voting them out of power!

    The system is a scam

    I was very impressed by the Massar discovery centers, Massar Green Teams, Massar Blue teams and view them as the way to give Syrians a good future.

    My friend visited Libya before 2011 and saw clean safe streets, free health care for all with no insurance needed (much better than Obamacare!), free education, balanced budget,

    My friend read the Green Book and say it is caring and full of good ideas

    Perhaps if the honest hardworking pragmatic Syrians can resist and expel the above named oppressors and then form a jointly administered zone with the honest pragmatic hardworking Libyans. The Blue Zone will be governed by logic, science, pragmatism, fairness, and the rulers of Saudi Arabia and Bahrain, CFR, IMF, federal reserve, European central bank, Al-Qeida will NOT be welcome there; but rather expelled.

    Eventually all of Syria and Libya will be part of the Blue Zone; and in time the blue zone will expand to include other countries as well

    Of course one idea/solution is for the principals of real democracy and freedom to be explained by series of graphic-novels/comic-books ; where each booklet would tell a story explaining a/various ideas;. the booklets would be in Arabic, English, & Spanish, and distributed globally, ;including in USA

    Many would contain characters existing only within themselves

    a small segment would contain current-events characters (the one about Obama would be titled: ‘false messiah’ for example)

  7. American friend for a better world

    {this was mailed to various govt officials}


    despite the confident tone; the case has not been made or proven that we should start military strikes or war on Syria. The people of USA, & even congress has not been shown proof of Assad knowingly choosing to detonate chemical weapons 8/21/13; especially not near where the inspectors were.

    If there were visable proof that Assad had chosen to detonate chemical weapons; it would have been posted all over youtube. it not posted because it not there. This is not about who is right; it is about what is right. In 2011 we were told of Libya govt bombing civilians/doing massacre(s); but counts of war dead revealed that most of war dead then were young men which is consistent of legitimate military doing legitimate military action and the massacre/bomb peaceful civilians disproved later in 2011.

    I was falselly accused & unjustly punished in the past. Those who did this; there were multiple of them against one of me; they spoke with confidence, “knew” i had done it, emoted “appropriatelly” made eye-contact; & the bad deeds in fact had happened & i was punished. But i was NOT guilty! They all Knew I was not guilty! But they were religious; had no trouble with falselly accuse unjustly punish or hurt person.

    Now; those claiming to represent & lead us use emotional pressure, heartrending videos, relentless chants of “we HAVE to!”, catering to our emotions; when person is emotional/fraught; they less able to think. When person crying, upset, emotional; they much less able to think, ask questions, and demand logical consequential thinking.

    In any crime; who has the most to gain? The rebels have been caught doing child abuse and child murder, cannibalism, torture, while not all NTC & FSA rebels guilty, plenty are. Most NTC & FSA rebels serve royal family of Saudi Arabia & fanatical Whahabist type of Islam offensive to my Muslim friends. Some rebels delight in hurting others and some like Bin Ladin. The rebels were losing the war and others relunctant then the chemical attack happens. Having been falselly accused, unjustly punished, degraded, rejected, (due to raised religious etc,) I can easily see how some would justify/rationalize that to send some people to God = sacrifice ,,, for the greater good of,,,

    since many religious have NO trouble with falselly accusing unjustly punishing others, since in religious person’s view even honest hardworking kind people deserve to be rejected or punished if they reject the faith/religion,,

    It is very possible that some of the rebels did the chemical attack(s) including the one 8/21/13. There are online videos of rebels testing chemical weapons on lab rabbits.

    The world sees the escalating violence in Iraq, how large parts of Libya “under martial law” “closed military zones” as in large parts of Libya treated by outside world like they do not exist; those poor people cut off with no communication, no rights, and no advocate. The world sees the gun fights in Tripoli, the strikes, the lack of safe travel at night in Libya. According to many online Libya was far more peaceful, safe, friendly, stable, prosperous, in 2004, & 2010 than it is in 2013.

    For most Palestinians life is Hell. Over past 3 – 6 years life for most Americans, Libyans, Syrians, Cypriots, Greeks, Palestinians, Egyptians, Iraqis, has gotten worse; less secure, less good jobs, less mass-transit, less prosperity, etc

    Over past 3 – 6 years; the security situation for USA & Israel has gotten worse; more precarious, more under siege, more soldiers called to duty etc,,

    The Syrian people are suffering horribly and the behavior of the EU & US has NOT helped the Syrian people; has NOT given freedom, prosperity, health, safety to the Syrian people.

    The rulers of Saudi Arabia are known for their self-serving, cruel, unfair, dishonest, oppressive behavior. Putting them in Charge of Syria, Libya, or any other country is NOT good for Syria, Libya, USA, Israel; or any other country.

    In Washington DC it is like a clubhouse; consisting of the political party leaders, IMF, CFR, Federal reserve, European central bank, Rulers of Saudi Arabia, the media, unions, ; they talk, socialize, and reward members according to how good their social skills, longevity, and service to the clubhouse. If person is big in the clubhouse; voting them out of office does not equal voting them out of power. Elected officials who fight the clubhouse do not become US President, do not get important committee posts, etc. They may not see what they do as wrong; and may even be convinced that they are in some sense right; but their results are not right for the American people. The USA economy not good. It is very hard to find good jobs.

    The Syria Situation is dangerous for us; because the unaccountable politicians hellbent on doing what they want regardless of American & Syrian people’s needs. Most of these politicians have never been held accountable and nobody has ever told them “NO!” but doing so is desperately needed! Us going to war actions in Syria will not help Syrian children and will not help US security. Many countries worried and there is chance this could escalate into a big situation that our leaders cannot handle.

    The whole world needs peace, science, pragmatism, logic, fairness, fair honest free trade, lots of mass-transit, freedom; whoever/whatever gives us that will have my trust, respect and total support.

  8. American friend for a better world

    I am very sorry for what “our’ leaders did to Libya. it is not about who is right; it is about what is right

    As for the war in Syria that “our” President planning/doing

    the following email sent to various govt officials (“my” senators, congressman, & Rand Paul)


    despite the confident tone; the case has not been made or proven that we should start military strikes or war on Syria. The people of USA, & even congress has not been shown proof of Assad knowingly choosing to detonate chemical weapons 8/21/13; especially not near where the inspectors were.

    If there were visable proof that Assad had chosen to detonate chemical weapons; it would have been posted all over youtube. it not posted because it not there. This is not about who is right; it is about what is right. In 2011 we were told of Libya govt bombing civilians/doing massacre(s); but counts of war dead revealed that most of war dead then were young men which is consistent of legitimate military doing legitimate military action and the massacre/bomb peaceful civilians disproved later in 2011.

    I was falselly accused & unjustly punished in the past. Those who did this; there were multiple of them against one of me; they spoke with confidence, “knew” i had done it, emoted “appropriatelly” made eye-contact; & the bad deeds in fact had happened & i was punished. But i was NOT guilty! They all Knew I was not guilty! But they were religious; had no trouble with falselly accuse unjustly punish or hurt person.

    Now; those claiming to represent & lead us use emotional pressure, heartrending videos, relentless chants of “we HAVE to!”, catering to our emotions; when person is emotional/fraught; they less able to think. When person crying, upset, emotional; they much less able to think, ask questions, and demand logical consequential thinking.

    In any crime; who has the most to gain? The rebels have been caught doing child abuse and child murder, cannibalism, torture, while not all NTC & FSA rebels guilty, plenty are. Most NTC & FSA rebels serve royal family of Saudi Arabia & fanatical Whahabist type of Islam offensive to my Muslim friends. Some rebels delight in hurting others and some like Bin Ladin. The rebels were losing the war and others relunctant then the chemical attack happens. Having been falselly accused, unjustly punished, degraded, rejected, (due to raised religious etc,) I can easily see how some would justify/rationalize that to send some people to God = sacrifice ,,, for the greater good of,,,

    since many religious have NO trouble with falselly accusing unjustly punishing others, since in religious person’s view even honest hardworking kind people deserve to be rejected or punished if they reject the faith/religion,,

    It is very possible that some of the rebels did the chemical attack(s) including the one 8/21/13. There are online videos of rebels testing chemical weapons on lab rabbits.

    The world sees the escalating violence in Iraq, how large parts of Libya “under martial law” “closed military zones” as in large parts of Libya treated by outside world like they do not exist; those poor people cut off with no communication, no rights, and no advocate. The world sees the gun fights in Tripoli, the strikes, the lack of safe travel at night in Libya. According to many online Libya was far more peaceful, safe, friendly, stable, prosperous, in 2004, & 2010 than it is in 2013.

    For most Palestinians life is Hell. Over past 3 – 6 years life for most Americans, Libyans, Syrians, Cypriots, Greeks, Palestinians, Egyptians, Iraqis, has gotten worse; less secure, less good jobs, less mass-transit, less prosperity, etc

    Over past 3 – 6 years; the security situation for USA & Israel has gotten worse; more precarious, more under siege, more soldiers called to duty etc,,

    The Syrian people are suffering horribly and the behavior of the EU & US has NOT helped the Syrian people; has NOT given freedom, prosperity, health, safety to the Syrian people.

    The rulers of Saudi Arabia are known for their self-serving, cruel, unfair, dishonest, oppressive behavior. Putting them in Charge of Syria, Libya, or any other country is NOT good for Syria, Libya, USA, Israel; or any other country.

    In Washington DC it is like a clubhouse; consisting of the political party leaders, IMF, CFR, Federal reserve, European central bank, Rulers of Saudi Arabia, the media, unions, ; they talk, socialize, and reward members according to how good their social skills, longevity, and service to the clubhouse. If person is big in the clubhouse; voting them out of office does not equal voting them out of power. Elected officials who fight the clubhouse do not become US President, do not get important committee posts, etc. They may not see what they do as wrong; and may even be convinced that they are in some sense right; but their results are not right for the American people. The USA economy not good. It is very hard to find good jobs.

    The Syria Situation is dangerous for us; because the unaccountable politicians hellbent on doing what they want regardless of American & Syrian people’s needs. Most of these politicians have never been held accountable and nobody has ever told them “NO!” but doing so is desperately needed! Us going to war actions in Syria will not help Syrian children and will not help US security. Many countries worried and there is chance this could escalate into a big situation that our leaders cannot handle.

    The whole world needs peace, science, pragmatism, logic, fairness, fair honest free trade, lots of mass-transit, freedom; whoever/whatever gives us that will have my trust, respect and total support.

  9. American friend for a better world

    I have heard the upset voices of friends & colleagues waking up to the realities of Obama, Clinton other, & Obamacare who they had THOUGHT was kind caring looking out for them only to see that it now can/will hurt or punish them

    Everyone has been betrayed

    I went online looking for educational videos, music videos ; that would quickly explain the principals of direct/participatory democracy (like described in Green Book) to give concrete specific examples and how to apply them in life regardless of where you live. But the videos i need/seek/want are NOT THERE!

    Someone needs to make series of videos combining flashed images (photos, drawings, written words) combined with speech or song, with music,; compelling interesting easy to understand videos that each last 2 – 10 minutes.

    videos i saw were NOT up to this standard, most too long & too many words & too much abstract concepts ; others were lecture-hall and poor quality where literally could NOT hear/understand much of what said. Nobody has time or patience for this that so clearly disregarding us. we need easy to understand memorable compelling

    another thing; people like ‘graphic novels’ it is like picture or comics combined with standard book; they contain compelling characters, dialogue, and come in a series

    this is what is desperately needed where i live. We need lightweight, easy to carry and distribute, good-quality, color-printing, that combines pictures, characters , dialogue, telling stories that make a point. It will be a series of booklets; each making a point, each sending a message, each breaking a principal down into concrete applicable terms that are so obviously true.

    People here are busy, stressed, under siege, the booklets must be addictive/compelling

    If/when they are printed out; i will volunteer to assist in distributing them

    they must be written in both English and Spanish

    Most of them will NOT contain the ‘leading personalities’ ‘leaders’ such as Obama, Assad, Gaddafi; but rather will contain characters existing only within them; existing to create dialogue, tell stories, explain concepts,

    but a ‘separate but equal’ small minority of them will be about existing characters of news & politics

    Some will describe the horrific oppression and human rights violations done by the rulers of Bahrain (title: A secret HEll) others will describe the various betrayals done by Obama (title: False Messiah) (Title: Drag US to HEll!)

    While i not big fan of some of the behaviors/policies that Mao did in China; fact is that his people recognized the usefulness and potential of graphic novels , comic books etc and used them very effectively

    surely those who understand and believe in the Green Book, logic, compassion, freedom, science, fairness, & human rights can do the same thing ; in fact do it better because we will be telling the truth

  10. We the people of Serbia want to thank Gaddafi and the Libyan people for the assistance they have provided to Serbia in its most difficult times. Serbs and the Libyans are brothers! Long live Gaddafi!Long lived Jamahiriya!

  11. Hello Libyan friends. I am well aware of the wickedness of the rebels and the role of globalist imperialism in the Arab Spring as documented here:

    However, please explain to me, who are the Amazigh/Berbers? Is it true that they were persecuted by Gaddafi? Why do many of them tend to be against him. Who are the Tuaregs? I read that they were of Berber origin but also read that they were pro-Gaddafi. What is the truth in this? Also, is it true that there was no electricity bill under Gaddafi?


    • Amazigh/Berbers were no persecuted.
      Not all of them are and were against, just some western-corrupted tribes.
      Touaregs are different nomad Sahara-tribes based between the west Atlantic-coast and the south east sub-Saharian African desert: between them there are, as they are extended on a very big area, many families, tribes and leaders.
      The majority of them are and were with the Brother Gaddafi: he was helping them in many ways and there was no restriction for them on the borders.
      No elettricity bill under Gaddafi, and no bills for schools, medical assistance, houses, and many others services, as as well there was water for all, also in desertic zones, thanks to the big project to bring water from under the desert-ocean of water to all the Libyan villages and the sub-Saharian African area, also for the Countries outside Libya..
      Under our great leader Brother Gaddafi, the life was good and many progress were on the way to improve the quality of the life for all Libyans and Africans as well.
      Sorry for answering so late, but we are very very busy.
      May God bless all the friends of the Green Libya

  12. The pigs have arrived, crucify them in the streets.
    Open the borders quickly.
    Dont kill them crucify them!

    • I, just today saw a video of your members desecrating christian headstones in a cemetery. Wow, what brave warriors you have for knocking over poor unarmed headstones of those that fought for you.

  13. Crucify a pig and go to heaven!
    open the borders, arm yourselves and any enemy prisoner caught must be crucified.

  14. Please encircle all Libyan officials and Bank directors, they have defrauded the Libyan state of all it’s money, they must not be allowed to escape.


    África merece tudo e a Líbia é quem mais sofre.

  16. yiga musa muhamood

    thanks to the administrator of this green site. muamamar is in the hearts of many here in Uganda, and he left a symbol for him to be remembered in the next 2”00yrs to come in the name of ”GADDAFI NATIONAL MOSQUE IN KAMPALA”. MAY ALLAH BLESS MUAMMAR’S SOUL AND LONG LIVE THE GREEN RESISTANCE!!

  17. ernesto lomeli

    in retrospective, Col. Ghaddaffi made a mistake in disposing of their chemical stockpiles, that left him with no defense against the monster of NATO, thats why they dont get involved in Syria, they are afraid of their stockpiles. I used to be against chemical, biological, nuclear deterrents, but the actions of imperialists suggests theres no other choice. Me as a Mexican the US stole more than half of our land in 1850 and they continue to sack our resources and labour force at the same time they brain wash our people with stupid television and consumerism. It was truly an atrocity what NATO did in your country. and i hope Bani Walid resists!
    Im sure Libya was not a perfect place, and had a lot of progress to be made as my oun country, and that violence against any human is horrible, but dignity and freedom might be just above life itself..

  18. i wish your countries peace

  19. oday, the anniversary of the Martyrdom of Comrade Muammar Gaddafi, the Zimbabwe Communist League held a successful meeting at the Central Methodist Church Johannesburg. It was addressed by Comrades Ian Beddowes, General Secretary of the Zimbabwe Communist League and Martin Phakathi a former ZIPRA fighter trained in Libya, fluent in Arabic and known there as Abdul Razak. We were honoured also by the presence of Methodist Bishop Paul Verryn, a genuine Christian with love for the poor. We pledged to extend our solidarity network, including a number of Zimbabweans who trained in Libya. We also pledged to support the Green Resistance and to oppose the re-colonization of Africa in particular the AFRICOM programme.

    All Honour to Our Heroes!
    Long Live Africa!
    Death to Imperialism!

    Ian Beddowes on behalf of the ZCL

  20. Al Gaddafi speaks NOW at ( is down for some time!) Other hot false link; -this link is now leading to the official RAT “government” website! Please UPDATE!

  21. I believe that colonel Gaddafi died a happy man.
    He lived a full-throttle restless life and left a bright sparkling trace in the world history. He has been loved by millions of people and hated by many enemies, he died as a Hero and there are already songs composed about him and streets and institutions named after him – isn’t this something one would dream of becoming?
    Born in a Bedouin tent in the middle of an endless cruel desert, he didn’t remain one of the millions of grains of desert sand but built a Homeland of cities, gardens, roads, man-made rivers, universities, oil refineries and pipelines – isn’t this something one would dream of doing?
    He lived for nearly four decades with a woman who gave him a lot of amazing children, none of whom had betrayed him in difficult moment preferring exile, captivity and death to betrayal of their father and his life’s cause – isn’t this something one would dream of having?
    He became a first World Hero of the XXI century, arousing all kinds of feelings but indifference in people and will be remembered by many in fond memories and by some in nightmares and suffocating embraces of bad conscience.
    And at the end… he was quite lucky that he did not get to see how his Libi, a country to prosperity of which he’s devoted his entire life, was brutally smashed and almost wiped off the map. Almost…

  22. Anyone know anything about – or any survivors from – Funduq Al-Jannah (Jannat), the site where Gaddafi prisoners and Tawerga people were slaughtered? I saw a piece in German papers about it and am researching this for a bigger audience. Be glad of any help locating any survivors.many thanks

  23. Fraternal greetings from the Zimbabwe Communist League. We are a small but growing communist group in support of the Zimbabwe African People’s Union (ZAPU), the original and authentic liberation movement of Zimbabwe which pulled out of the Unity Accord with ZANU four years ago. During our liberation struggle, many of our liberation fighters, members of the Zimbabwe People’s Revolutionary Army (ZIPRA) were trained in Libya. When we heard the horrifying news about the brutal murder of our African Hero, Muammar Gaddafi, some of our hardened old soldiers wept. When Zimbabwe was placed under sanctions due to the heroic defence of the Democratic Republic of Congo and Angola, Libya assisted us with cheap petrol and diesel. This help was then abused by the black parasites of Mugabe who sold that fuel to neighbouring countries at a profit, and the relations between Libya and Zimbabwe became strained. We will continue, as scientific socialists and pan-Africanists to support the Green Resistance in the People’s War against the forces of re-colonization.
    Forward to an Independent Socialist Africa!!

  24. I am a Nigerian and i love what Gaddafi did for all Africa. I can attest to this because i’ve heard of his good works from Nigerian’s who have lived there. And from what he has done to support African Governments.
    Please how do i read the Part 2 and 3 of the Green Book?. I’ve only been able to read the Part 1 and when i click on the Part 2, it still shows the Part 1. Thanks

  25. URGENT

    Something is afoot in Syria.
    If you want to prevent these crimes, you should act now: circulate this article on the Internet and alert your elected officials.

  26. I have been a friend and supporter of Libya for many years my company has been active there for many years, engaging in projects with the family and other government functions.
    I was a lone voice in the business community in the UK in denouncing NATO actions, what the west have done is wrong and the biggest injustice to the Libyan people, only now is becoming clear how wrong the actions were.
    Change was happening in Libya real positive change and Saif was the biggest asset to this, and he is the person to bring and unite the country again.
    All efforts must be made to free Saif in whatever way possible, I am committed to help you in anyway possible.
    Libya is the Jewel for the benefit of its people not the west.

    • Hello John,

      I fully agree with whatever you have written, I am a Pakistani citizen living in UAE for last 10 years working as a business development manager in an IT company. I spent arround 5-6 years of my childhood in Tripoli (Libya) as my father was deputed in Libya by PIA (Pakistan International Airline) in the year 1980.
      West has ruined Libya by the hands of Libyan people. Mark my words, Libyan people who supported the anti-gaddafi campaign will pay a very big price because the same WEST who helped them to kill Gaddafi will soon kill them too. Same what they did in Afghanistan about 2-3 decades back.

      • Thank you dear brother for your words, and thank you for your clear view of the international situation.
        We, as web-resistent-fighters, are doing our job in spread the truth, but not always is easy to reach the good understanding of the people, because the graet work of propaganda made by the anglo-america-zionists imperial media.
        May God bless you and your family.

      • the world has the internet now- a window into events as they really happen. no longer can the media manipulate people to assist corrupt politicians. america DID provide the weapons for these attacks-we are seeing those facts here & now. as an american i tell you this: do not trust obama

  27. A friend of Green Libya

    Qaddafi’s son Saif al-Islam escapes Libya
    DEBKAfile June 6, 2012, 9:30 PM (GMT+02:00)
    He got away from the Zintane militia holding him to Niger or Cyprus, depending on diverse sources, the day before Qaddafi officials go on trial in Tripoli. The new Libyan government hopes the trial will demonstrate its full control of the country.

    I hope that Debka is correct… can you cinfirm Saif escape?

    A friend of Green Libya…

    • DEBKA is a Zionist source, create and made to confuse people and carry on the PsyOp.
      As soon as we can give you more details about, we will do it.

  28. Thank you for your time ,i am cuban and i live in usa all my live,but i love Gaddafi so much that every day i ask the lord for help for the Gaddafi family and i came to your page to get information,i hope for the well being of Saif ,thank you.

  29. Antiimperialist

    I hope that Saif al Islam Gaddafi will be liberated and get to safe place. He is clever and honourable man, real blood of his father. He have to stay alive to lead the resistance and to lead revolution and serve Libyan Arab Jamahiriya after the victory! If he would die, there is no strong person left and united resistance could break up into fractions, like in Iraq.

  30. It is sad that the green resistance is not liberating Saif al Islam ,by letting the rats kill him,Libya is giving the rats the big troffy ,Saif is the last Gaddafi and no one is helping him ,if he is in ziten why not help him, why not interference for his well being .?

    • We understand your sadness, but Zenten tribe keep Saif in the middle of their area, too well protected, and before to get the Saif place there are too many militias.
      They well know that if they bring Saif out of their region, the Green resistance is able to easly free him, so this is the reason why they do not bring him to Tripoli for the trial: not because they are friendly, but because they know they loose their best piece…
      Do not worry, the fight still goes on

      • Hi am from mozambique and i simply love khadafi.. How is khadafi’s family doing all their money is getting confiscated i fear they get poor and i think there is n0 m0re hope for green resistance the war is lost unfortunatelly..


    Glory to you brothers victory is near and libya will be free once again i oraise your work i would to anything to go out there and fight with you and die as a martyr with you martyrs !!
    GLORY TO GADDAFI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  32. Hello Brothers, please update your web links regarding Al Gaddafi speaks to and Aljamahiriaya Radio to …as ALL other pages will be shut down on May 1st (We had to change all Hosting)! Thank you!

    • hi brother…at the moment the admin is on the way to Syria with a delegation of mixed journalists and we will have news from him soon.
      He will update the site as soon as possible.

  33. GO Green Libya! Canadians Support you!

  34. ambrosi luigi

    Buongiorno, sono Luigi Ambrosi e vi ringrazio per aver pubblicato le mie “dieci osservazioni geopolitiche sulla Libia”. Siete autorizzati a togliere dall’articolo le ultime tre righe che presumo siano l’oggetto della vostra discordanza, come di seguito:
    “Concludo rendendo onore a Gheddafi che promise di morire armi in pugno per difendere il proprio paese e così ha fatto; c’è qualcuno che mi indicherebbe il nome di qualche leader politico italiano od occidentale disposto a imitarlo?
    Fraterni saluti
    Luigi Ambrosi

    • grazie di cuore per la tua presenza.
      questo spazio è sempre disponibile per le tue interessanti osservazioni e analisi.
      God bless

      • Salam Alaykum, Hi first of all i’m catholic & white canadian-italian, I do support Muammar Gaddafi as many canadian or arab do here (mostly algerians) Seriously if I was fluent in arabic, I would have came to say don’t give up. I might not be agree with everything of the Libyan’s Leader [Gaddafi] but I think he did great things for Libyans & surely better than occidental ones.

  35. Antiimperialist

    I heard that Senussi was captured. I do not believe MSM media anymore, but I would like to know if Libyan Press has any informations about this.

    God bless Senussi, real patriot!!

  36. long live the green resistance .
    and death to the RATS ,the zionists litles dogs .

  37. Saidi mwanda

    Viva we stand

  38. Hi to all suporters of Gaddafi!!!!

    I call all suporters to join my grop on FB and spred the news from SOCIALIST PEOPLE’S LIBYAN ARAB JAMARHIYA too all world!!!
    The world must know what is hapening in SOCIALIST PEOPLE’S LIBYAN ARAB JAMARHIYA!!!! JAMARHIYA and The Green Book whil take over the world

    • Saidi mwanda

      Gaddaffi suporters :we’re many waiting for the crusade against the rats,am ready to start with uganda,let me know how big is our suport.

  39. Excuse me, please. I am from Russia.

    We congratulate Libya on the Day of the declaration of Jamahiriya!

    I have links at songs for Libyan defenders from Rus.brothers:

    “Sing, revolution!” –
    “Song of the Red Army” –
    and still…

    May be we can make subtitles in another language.
    Thank you

  40. All successes in your sacre struggle
    Revolutionary committee movement Russia

  41. A BIG THANK YOU TO BROTHER “roslan bayu”.

    • god bless the green resistance.england supports you please dont judge me for being English im ashamed of this country for its involvment you have my full support.


  43. GreenSupporter

    I would like to know why no one has requested the footage from the DRONE that engaged the col’s convoy! the crusader drones HAVE video cameras right? how did they identify the convoy and attack it! where is the drone footage? where is the french FOOTAGE. WAKE UP PPL! GREEN REVOLUTION FOREVER!

  44. i changed the music of one of your videos and posted it on my site, i hope that s ok, please let me know, cheers, mike

  45. Excuse me, please.
    I have links at songs for Libyan defenders from Rus.brothers: ”Fight,Muammar” –
    and “The Sacred war” –
    and “And one victory is necessary to us” –
    and still.
    May be we can make subtitles in another language.
    Thank you

  46. Jelena Todorovic Clemente

    From where I am standing , I see that Libya desperately needs a national reconciliation, forgiveness and mutual acceptance under one slogan: Libyan oil – to Libyan people. Ones you successfully neutralize ill driven and corrupted individuals, every Libyan will look forward for the benefits and advantages of having people’s share in selling Libyan oil, weather through the extensive social benefits and supports or through the direct savings. This advantages and benefits will not happen under any other political chart that pursue for profits of few. Even non-existing Transitional Government and those 25% or more Libyans who opposed Gaddafi’s Jamahiriya have to agree with that. Libyan oil, stable national dinar, independent banking system – are national interest of all Libyans, weather they accept Jamahiriya or prefer some other political system. Next step is to bring forward good reforms that would include interest of all Libyans, without falling into trap to please anybody else but Libyan people themselves. Specially so, knowing hat it is not possible to please highly sophisticated and armed banditry who looks for a reason to – basically plunder your national resources. My last sentence refers to the news that 6000 soldiers had been deployed from Malta to guard Libyan oil refineries, in order to allow the export of Libyan oil. Export where? What is the cost of a barrel? Who is collecting the sales? Is there anybody who knows the answer knows the answer?

  47. Antiimperialist

    Now also the mainstream media had to say something about green resistance. The liberation of Bani Valid by green resistance was so notable, that even they cannot hide it. Till that time, they were only lying about the stabilization of Libya under NTC or they did not report anything from Libya. Victory is on the green side! Allah! Muammar! Libya wa baas!!

  48. it is time to free saif al islam from zertan,please dont let the rats kill him,congratulations to green libya gaddafi presence will be for ever.

  49. New Video of Dr. Ahmed Ibrahim
    Der Gefangene Ahmed Ibrahim, Video hochgeladen am 10.01.2012

  50. Austrian blog: “Will the Gaddafi clan come back to power?”

    Best regards from Vienna, Austria


  51. Hey there, You have done an incredible job. I’ll certainly digg it and personally recommend to my friends. I am sure they will be benefited from this website.

  52. Great site brother and Keep up the Great Work,add a chat room

    Allah,Muammer,Libya Wa Bas

    • Thank you my friend, and same to you.
      But we have no time and energy to spend for a chat room, and we also don’t want to give more informations to the Nato/rats.
      May God bless you all.

  53. First of all congratulations on continued Green Victory however the Oil Refineries now must be back permanently back under Green Control and have them once again permanently out of the control of the dirty evil vultures of the West and the Traitors of the Middle East. I know more and more each day Libya will permentely be back under Green Control it will take time and we continue to pray to God always. So continue to believe in Green and live Green and support Green always because that is the ONLY way to go.

    Allah Muammar Libya Wa Bas. Long live and God bless Brother Leader
    Colonel Gaddafi , and long live and God bless the Libyan Arab Jamahariya, th brave Greeen Army and Green Libyans thrue Libyans and the Great People’s Socialist Libyan Arab Jamahariya Government the only TRUE, LEGAL, LEGITAMATE AND ONLY Government in Libya and the World.

  54. Cari amici , notizie delal resistenza’ H acontrollo su qualch eparte del terriotorio libico? Su saif? Sembra che il silenzio sia calato sulla libira? Non da parte vostra ma dei mass media….QUale la situazione?

    • Gran confusione e conflitti armati tra bande rivali di ratti.
      La resistenza mantiene posizione e approfitta di questa fase per organizzarsi meglio, cercando di colpire obiettivi vitali senza subire troppe perdite.
      Di Saif non si hanno notizie certissime, ma fonti credibili dicono stia bene.
      Il consenso popolare è comunque sempre a gran maggiornaza per la Jamahiriya verde e Muammar Gaddafi.
      Guardati il video dei bambini scolari libici e senti cosa dicono: loro sono e saranno la resistenza a quei 4 topi cialtroni che si stanno scannando come cani, e speriamo si eliminino a vicenda presto.
      Resistance Forever

  55. Yesterday, in my country, have come 39 rats to be treated by romanian medics.We have not money for treat ours children but we treat 39 murderers who mayby killed even children and women.We are a peaceful people, Who don’t love murderers and those who have betrayed and slaughtered his own people.GOD said us ” Who draws the sword will perish by the sword.We feel shame and disgust.God,forgive us.

  56. A friend of Green Libya

    do you really blame Israel for the war in Libya or is it just propaganda… In the Arab world whenever there is a problem it’s Israel foult… You speak italian very well so it’s something like:”Piove!… governo ladro”…
    Regarding what happened in Libya Israel is probably the only nation in the world who didn’t play any part… Russia is by fair more guilty because they abbandoned Libya at UNO… What happened in Libya was a really painful punch for Israel because a lot of portable surface to air missiles got smugled to gaza via Tobruk-Southern Egypt-El Arish-Sinai…
    You should stop blaming Israel for everything… You better blame the Emir from Qatar and all the libyan who didn’t fight for Muammar… Behadj’s Jihadist Army at the order of the Emir of Qatar are now fighting in Sirya… … What would happen if one day he would think about deploying Belhadj’s Army to Gaza? Irael knows this… and they fear it… the raise of Qatar…

    • For the “A friend of Green Libya”. You have probably spoken in the past with our Italian partner.
      The destabilization of the entire Arab and Middle Eastern area strengthens Israel and weakens the other nations .
      Nations that have to resolve internal conflicts and crises have no other energy to grow and become a financial and political problem for the colony-Israel.
      In Europe the same thing is happening to the European nations, and those who benefit are the Anglo-American Zionist bankers.
      Anyone can read the facts on the surface, but you have to go deeper and decode the tracks for the understanding of the real facts on the table, and under the table.
      Israel is in the middle of all of it, and is the mastermind of the whole great work of wars from the Middle East to Africa and beyond.
      Finally, we have blamed and accused many times (read better the posts) Qatar and Libyan traitors for the crimes committed in Libya, but they are only the puppets, while the real puppeteer is Israel.
      Go and read the articles and chronicles of the war from the beginning, and then you’ll see that Qatar, which still had not yet possession of the oil wells, already was offering them to Israel. Qatar was stealing on behalf of Israel.
      They biblically “throw the stone and hide the hand.” Especially in times like these, and after “Gaza Cast Lead” and “Flottilla-Navi-Marmara”, Israel must stand in the shadows.
      A little bit of weapons smuggled into Gaza are not a problem for Israel. They have many more and much more sophisticated weapons of mass destruction. Indeed, this is a good “casus belli” to unleash a “Cast Lead 2” on Gaza Strip.
      Don’t understand this, means don’t understand anything of what is happening, and then it should be better to devote you own time to other activities and sports.
      Do you really think that what happened in Libya, which is going on in Syria and threatens the whole area is random and timing normal?? And who is in the middle? Do you really believe in the spontaneity of the “Arab Spring”?
      Are you’re a Zionist or are you just an incompetent?
      In both cases, we recommend you to make a good cup of tea and relax.

    08.12.2011 Ore 01.39/02.26
    O grande popolo della Libia voi che state soffrendo le pene e le grandi sofferenze corporali.
    Ancora più grande è la Vostra sofferenza nei vostri cuori nel vedere i vostri fratelli contro di voi, Tanti sono stati gli inganni e le menzogne dei popoli occidentali per dimostrare e fare vedere che sparavate sui vostri fratelli. Hanno violentato le vostre donne, vi hanno rubato le case e derubato le vostre cose. A voi donne hanno ucciso i vostri figli, i vostri mariti e i vostri cari più stretti. Vi hanno torturato lasciando i segni nei vostri corpi, i ricordi che mai scompariranno dai vostri occhi e dalle vostre menti. A quei esseri ladri e assassini che non meritano la vita che Dio ha donato loro, mai potranno essere perdonati né da noi né da Dio. Grande è la mia sofferenza e la mia angoscia per questo tempo che sto vivendo nel seguire giorno per giorno quelle tristi notizie e immagini dei vostri momenti. Mai il mio cuore ha creduto a ciò che i mass media hanno voluto e vogliono farci credere. Voi che siete un grande popolo, avete vissuto nei secoli le sofferenze e le angherie causate dai popoli barbari, ladri e assassini perché siete nati in una ricca regione, ma vulnerabili dai mostri assetati e affamati delle vostre ricchezze. Noi occidentali che pensavamo di essere un popolo onesto e civile, abbiamo tradito quella fiducia che ci avevate dato, nonostante i nostri antenati avessero sbagliato, ci avevate perdonato, abbiamo nuovamente sbagliato, ma non tutto il popolo è come hanno deciso di farci vedere i nostri governanti, anche per noi è stata una sofferenza e grande delusione. Cosa potevamo fare contro i governi, contro quelle macchine da guerra, contro i predoni e padroni del mondo, avidi ipocriti e assassini, che per giustificare i loro crimini hanno voluto farci credere ciò che noi mai crederemo.
    A voi grandi del mondo: Che Dio abbia pietà di voi. Omar Sarrabus

  58. A proposito di Fred Abrahams, dubito che abbia “visto” Saif, dal momento che lui e la sua organizzazione non hanno “visto” qualcosa di molto grosso come il massacro della popolazione di colore, e adesso non “vedono” le vendette sulle persone sospettate di essere leali alla Jahmaijrya.
    Come mai non si rivolgono all’Onu visto che dicono che Saif ha incontrato il pubblico accusatore senza che fosse presente il suo avvocato? E chi è il suo avvocato se lui non ha potuto sceglierlo? Quel tale che esercita in Israele e che sta passivo mentre gli impediscono di vedere il suo assistito? Sarebbe quello l’avvocato difensore?!
    bisogna fare di più e usare la notorietà di Saif come simbolo per gli altri 7000 o più che sono in carcere senza accusa, quindi senza previsione di processo e assoluzione. Stessa cosa di Guantanamo!
    Io sono indignata, e terrorizzata che l’opinione pubblica lasci passare tutto questo senza protestare. Anche quelli che hanno voluto l’intervento per “portare la democrazia” ora dovrebbero parlare. Anzi: soprattutto loro, se vogliono dimostrare che erano onest!

  59. A friend of Green Libya

    Voltagabbana o meno l’importante è che si facciano i conti per bene e capiscano finalmente che Belahdji e gli Al-Salabi fanno gli interessi dell’emiro del Qatar e non quelli dei libici… e che lo NTC non conta un bel niente… e che USA, Qatar, Francia ed Inghilterra hanno ogniuna il proprio referente politico in Libya con l’unico scopo di accaparrarsi le commesse per la ricostruzione e lo sfruttamento delle risorse energetiche… Il più comico di tutti è Haftar… Ha perso in Chad… e spero che presto perderà anche contro di voi… LIBYA S.O.S. è un sito attendibile???

    Un amico della Libya verde…

    • Sagge osservazioni “amico della Libia Verde”.
      Riguardo ai siti “attendibili”, non sta a noi giudicare sulle intenzioni dei singoli redattori.
      Molti dei siti “verdi” sono in buona fede, qualcuno no, qualcuno è una false flag.
      Molti fanno, secondo noi, l’errore di riportare tutto, anche cio’ che proviene da fonti non verificabili, poco attendibili, o addirittura nemiche, finendo per mischiare vero e falso, o incerto, accrescendo la confusione o accreditando fonti che non sarebbero da accreditare.
      Personalmente crediamo che LibyaSos sia tra i siti “verdi” in buona fede, anche se, a volte, propone news da noi non sottoscrivibili.
      Noi abbiamo fatto una scelta editoriale diversa.
      Tutto va quindi filtrato e valutato con maggior attenzione, ponendosi spesso la domanda: cui prodest?

  60. A friend of Green Libya

    novità di Saif? Il sito Libya S.O.S. riporta che qualche giorno fa è stato giudicato dalla Corte tribale di Zentan… e che la corte lo ha dichiarato innocente… ma che i traditori qatari stanno smuovendo le acque per farlo processare dall’ICC… Ma Saif è ostaggio della tribù di Zentan oppure lo stanno proteggendo come sostengono alcune fonti?

    Un amico della Libya verde…

    • ci si può fidare di voltagabbana ratti come i Zentan, che cambiano bandiera a seconda di come soffia il vento, che si comportano come ladroni corrotti e che sono presenti in Siria tra i mercenari alqaedisti Nato?

  61. A friend of Green Libya

    Muammar è morto… e la sua brutale esecuzione la abbiamo vista tutti… e siamo anche stati testimoni dello scempio a cui è stato sottoposto il suo corpo. Lo NCT vuole imporre la Sharia ma non sono neanche in grado di seppellire il corpo di un martire secondo le usanze dell’Islam…

    Secondo il sito, domenica scorsa, Fred Abrahams di Human Rights Watch ha incontrato Saif al-Islam e dice che sta bene…

    Un amico della Libia verde…

  62. Sono felice che la trappola per Aisha non fosse vera. Ha incaricato i suoi avvocati di sollecitare la ICC sull’indagine per l’uccisione della Guida e di Mutassim. Bisogna sostenere questa richiesta che serve a screditare il governo fantoccio in vista delle elezioni.
    Per inciso queste parole dell’avvocato, riconfermano la morte. E’ un peccato che l’Algeria non consenta di fare interviste in video ad Aisha, così nessuno potrebbe ancora sostenere che la morte non è avvenuta. il che favorisce proprio coloro che non vogliono un’indagine che incriminerebbe prima di tutto gli operativi Nato che erano sul posto.

    • Più che “non fosse vera” direi che è stata semplicemente sventata grazie alla prevenzione e la diffusione data del complotto, cosa che avvalora l’ipotesi che il tentativo in realtà ci sia stato.

  63. Ho letto l’articolo, realtivo a : Gheddafi è vivo? Ma sinceramente non riesco a capire….. Se fosse ciò vero vivo ma libero o i mano NAto? grazie dell’attenzione come sempre….. Un caro saluto

    • forse, relativamente a questa notizia, mi sono fatto prendere dall’entusiasmo, perche’ in realta’ non e’ comprovabile, ma l’ho riportata comunque.
      mathaba ha criticato questa scelta di redazione, e probabilmente ha ragione.
      prendiamo questa notizia con beneficio d’inventario, e andiamo avanti, sperando e resistendo.


    the people of america have been overthrown by our government-
    they have removed our civil rights-anyone american citizen hindering the government in its action is declared a terrorist and is subject to assassination torture and perminate detention-we are aware of what is going on as citizen were trying to stop it.but media owned and people are not told what is going on-we are protesting but being imprisoned for protesting .there us a US revolution going on right now -the war must end-i and everyone who knows what is ashamed of our government and im sorry..we are doing what we can to stop this

  65. During the Libyan war the americans pulled the russians leg… While they pushed Russia to find a diplomatic solution to the conflict they organized the take over of Tripoli… Russia sent the top negotiator Margelov to brooker an end to the conflict but in the mean time the USA, UK, France and the Qatari traitor had allready set the scene for the take over of Tripoli… Russia… ahahahahahaahahahhahahahahahahahhahahahahahahaahhahahahaah
    Russia knew the true from the beginning about Muammar’s death… The only way for them to restore their prestige is to free Saif… A friend of Green Libya

  66. How do I link your news to my facebook page?

    • Hi: just copy and paste the link-url of the article you like in a new post on the top of your wall-facebook-page.
      The facebook engine will collect all the information from this web and will publish the article relatyed to the link-url you posted.
      Easy enough.
      All the best.

  67. Purtroppo in Italia ci sono troppi sinistroidi… sono stati loro a costringere Silvio ad abbandonare Muammar… i sinistroidi sentono solo le loro ragioni… per loro Muammar era solo un crudele dittatore… vagli a spiegare tutto il bene che quel “crudele dittatore” ha fatto alla sua gente… ora la Libya è in mano alle gangs di ribelli che non sanno fare altro che andare in giro a saccheggiare e ad ammazzare chiunque gli faccia antipatia col pretesto che è un ghedaffino… un po’ quello che hanno fatto i partigiani in Italia… I campioni della democrazia sono i primi assassini… Spero di leggere presto delle buone notizie su questo sito… una conferma che Khamis sia ancora vivo… o che Saif venga liberato… Un amico della Libia Verde…

  68. Nel caos d’informazione, tra tecniche e strategia, qualcosa di chiaro può venire all’orizzonte, forse? Cmq per quello che posso intuire, la resistenza libica si muove molto nell’ombra e su diversi fronti, ma visto che le forze Nato sono sempre pronte ad essere esecutive e spietate, appena si concrtetizzano dei risultati sul campo, la scelta dell’apparire e dello scomparire mi sembra molto efficace a lungo termine…
    Positiva è la posizione degli alcuni stati africani nel difendere la memoria del Colonello…..
    La persecuzioni verso questa famiglia è la paura che hanno hanno nella continuazione di un proggetto, a volte il silenzio può essere un ottimo terreno per rinascere..
    Aspettiamo , attendiamo , resistenza.

  69. Western Shaitan effectively does and spreads Evil through the compliant hands of Moslem lap-dog collaborationists… Until those formal “Moslem” states which helped NATO to destroy Libya, repent before Libyan people- they are Kafir or fake Moslems: all those self-important Qatar, Jordan, UAE, Saudi Arabia, Turkey, Bahrain, Quwait, Omman- American puppets and lackeys (and Qatar also an Israeli lackey as well)…
    Today these bastards scheme the similar bloody scenario against socialist Syria (“revolutions” inspired in the USA)… Next may be Algeria, Egypt, Lebanon, Pakistan, Iran, Belorussia…

    Sadly, China and Russia committed grave sin against Libya: to avoid tensions with the West and make their living safe, they betrayed meanly their common ally, bowing down before rich and mighty master, Shaitan ben-Americana. They have no excuse or justification whatever !
    These narrow-minded rogues have sacrificed the outstanding Islamic Socialist leader and let Libya be brutally bombed and 60 thousand innocent citizens murdered by devilish NATO and her allies. That never washes shame and curse from Chinese and Russian rulers, Judgment day and reckoning are ahead for them either… (as well as for Ban Ki-moon and other UNO rascals)

    By the hands of useful, cowardly, docile, corrupt idiots (both ex-Marxists and the orthodox Moslems) the USA have destroyed a bastion and example/model of real Socialism to the detriment of the world…
    Meanwhile China and capitalist Russia are well connected to Rotschield financial groups and Israeli state machine. Can one be “smart” at the expense of others’ sufferings ? Or, properly, cunning, corrupt, vile, base, immoral…

    Many orthodox fanatic extremist Moslems hated Muammar Qadhafi for his modernist/reformist views and approach, but that was no crime as compared to what Moslem Americanists and Moslem Zionists committed… Arab League and Turkey terrorize the world like Omeyyads and Ottomans, like trotzkytes and fascists, at least they play into the hands of the pivotal Enemy…

    The West proved to be a poisonous Evil Empire, and the world community proved to be failed species conforming to vices and iniquity, to vultures in power…

    Well, where is Islamic solidarity and unity of Ummah ???…
    And what is the solution when we see one Islam for the rich (oligarchs), and another Islam for the poor… one Islam for lackeys of the West and another Islam for independent patriots ???…

  70. ancora sul caso Saif, anche perchè è emblematico di come ogni regola dalla politica alla comunicazione venga violata.
    — Qualunque Governo, e ora la Libia ce l’ha, in questo caso dichiarerebbe di avere arrestato la persona, direbbe dove si trova, consentirebbe la pubblicazione di report (non di pour parler) dei medici perchè andrebbero allegati agli atti di un processo futuro per il quale sarebbe in corso – con un responsabile ufficiale delegato a fare dicharazioni alla stampa, una inchiesta.

    Non succede così, quindi non c’è da spaccare il capello in quattro e dire che non si sa dovè è ecc ecc. Mai sentito parlare del prevenire è meglio che curare.?
    Certi blog lealisti mi fanno l’effetto di corvi che aspettano il morto per fare dei post pieni di insulti verso i cattivi. E’ ovvio che non sto parlando di questo blog, ma l’attendismo in questo caso mi stupisce non poco.

    Non propendo nè per un blog nè per un altro come parito preso, leggo tutto e tengo buono solo quello che ha senso, solo ultimamente ho cominciato a chiedermi se alcuni che credevo boccaloni incece sono dei furbissimi che mescolano le carte a piacimento della nato & friend.
    Suppongo che anche voi facciate lo stesso.

    • Carissima/o MCC43 hai colto esattamente nel segno: spesso non e’ necessario altro che del sano buon senso, ragionare sulle cose e usare la logica, per capire dove siano le incongruenze e le contraddizioni.
      Anche sui blog-corvi-lealisti hai detto bene.
      Quanto alla resistenza ed ai suoi “portavoce”, vale lo stesso principio di prudenza.
      Quando qualcosa di importante dovra’ essere da loro comunicato saranno essi stessi a farlo sapere pubblicamente attraverso canali inequivocabili, non attraverso qualche blog sconosciuto ai piu’ (anche noi stessi, con le nostre circa 15.000 visite quotidiane, non possiamo essere considerati un canale “di massa”).
      Riguardo invece alle news sugli avvenimenti quotidiani di guerriglia della Resistenza o altre piccole, sebbene importanti, notizie di questa guerra di resistenza libico-africana-e oltre…, le fonti possono essere molte, tra agenzie, canali video, website, facebook, ecc. e possono essere considerate con maggior attendibilita’.
      Ma come hai ben detto prima anche tu, la regola del buon senso deve regnare sovrana in questo caos creato ad arte per confondere le carte in tavoloa.
      #Buon lavoro.
      Sempre a disposizione,

  71. Mi fa uno strano effetto leggere che Moussa Ibrahim sta bene, pensando a come sta Saif. Deve essermi sfuggito quando avete postato il link alla petizione ufficiale, firmata anche dai Gheddafi, Bisogna toglierlo dalla Libia se non lo si vuole morto. E bisogna parlarne

    ecco qui il link

    Help Save Dr Saif Al Islam Qadhafi and Abdullah Al Senussi

    • che Saif sia veramente in quelle condizioni e’ tutto da provare e sin’ora abbiamo solo le fonti ratte dei Zenten e NCT, e dei siti e blogs che le accreditano, ma nessuna fonte ufficiale che ce lo possa confermare.
      Abbiamo pubblicato quell’articolo di LibiaSOS solo perche’ al suo interno c’erano alcune interessanti considerazioni (non potevamo pubblicarne solo un pezzo e l’altro no), ma forse abbiamo commesso l’errore di non esprimere il nostro dissenso da alcune dichiarazioni contenute.
      Prendiamo atto delle dichiarazioni di tutti (comprese quelle di libya360 che stiamo valutando con i nostri collaboratori se c’e’ o ci fa) ma “le prendiamo con le molle”.
      Non si capisce infatti perche’ e “dove e quando” la famiglia Gaddafi e Aisha avrebbe investito queste persone (uomini o donne che siano) di essere portavoce, col copyright…, della resistenza.
      Troppe incongruenze nelle esposizioni dei fatti e troppo inaffidabili le fonti (specie la tribu’ Zenten, vergognosi traditori senza onore).
      Noi al momento stiamo su queste posizioni, che pare siano condivise solo da Mathaba e pochissimi altri.

  72. A proposito di Saif. Oggi non trovo nessuna notizia, siamo rimasti alla finta trattativa Zintan – Governo che fa comodo a tutti, ICC – CNT – Governi occidentali, e l’unica certezza è che lui non riceve cure. Non è assurdo pensare che vogliano lasciarlo morire lentamente.
    Non finiscono gli esempi di barbarie, il CNT chiede all’Algeria di arrestare Aisha per quello che ha detto nel discorso alla radio. Che cosa vogliono ancora da quella donna?
    La notizia l’ho presa dal disgustoso TripoliPost , per questo credo purtroppo che sia vera. Certo l’Algeria non lo farà,ma è un aumento di pressione e non è quello di cui ha bisogno quel paese.

    • Hai ragione, e’ cosi’. Se Saif e’ veramente nelle mani dei traditori e collaboratori di Zintan tribe, e se e’ vero che non permettono nulla se prima non vengono accolte le loro stupide richieste, tutto il resto, inclusa la richiesta di arresto extraterritoriale per Aisha Gaddafi, e’ parte della porcata ZioNato, e la depravazione con quella gente non ha una fine, ma e’ un abisso di delirio d’onnipotenza satanica, che si perdera’ in fondo al buco nero nel quale le loro anime saranno attratte e dannate in eterno.
      Gli altri, i veri martiri, godranno invece dell’eterna ricompensa che meritano gli eroi ed i giusti.
      Resistenza, comunque, ognuno nel suo ruolo.
      Buona fortuna

  73. Guardando il video in onore di gheddafi, mi viene in mente la frase di un film”V- Vendetta” “Si può uccidere un uomo con una palattola non l’idea”

  74. marta hernandez

    At last a good news, hope the prince is fine ,hope he can be alive,please i am from usa and here we do not haveto much information ,i found this place called libya360 can you tell me if the news there are truthfull,the need for document to the un, for help to saif al islam need 10000 signatures and only have 408,anything you can do to help in the signing of this,as more of sign the better.

  75. “There are hundreds of thousands of freedom-loving in the world wanting to join Resistance in Libya…”

    This is true! I am a German from the former German Democratic Republic, the socialist eastern part of Germany, that means, I am no Libyan, but I’d like to support your resistance against your occupants, the CIA paid killers and so-called “rebels” who have lynched our friend Muammar Gaddafi. Muammar Gaddafi was a tight friend of the G.D.R. We will never forget him, though our country is also under occupation by U.S. controlled forces since already over 20 years. We are weak, but we are still alive !!!

  76. la speranza è sempre l’ultima a morire, agurarsi una bella liberazione da parte di chi è in Libia, se volgiono ne sono capaci….
    Molte volte mi chiedono perchè tengo molto a la resistenza libica…
    Uno dei motivi cruciale che mi porta a passare ore ed ore ad raccogliere notizie , creare un filo logico è la condizione che in questo momento storico in Libia si sta giocando una partita fondamentale per l’equilibrio mondiale…
    Ci stanno globalizando tutti, uccidendo i nostri sogni….. condizionando il nostro futuro, quello dei nostri figli… Dobbiamo essere consapevoli che ognuno di noi dobbiamo cogliere il momento importante per agire, ..
    Ogni individuo con le sue competenze e peculiorità, la consepevolezza del dominio di questo sistema mondiale gia è un primo passo…. Agire nel quotidiano anche con la diffusione di idee , pensieri è un passo per educare la gente…anche se momta gente è infetta di questo mondialismo borghese e reetto… LA resistenza è una missione , agire nell’ombra per apparire al momento opportuno.. W Resitenza….

    • Bravo Massimo, l’hai capito perfettamente: la Libia è il campo di prova per le forze della dissoluzione per capire fin dove possono arrivare ed in quali tempi.
      La Siria è un’altra cartina al tornasole.
      L’Iran certamente è l’obiettivo successivo, ma la Russia è il target finale, ed infatti in questi giorni assistiamo a fronteggiamenti missilistici di frontiera tra Russia ed Euro-Yankee.
      Ma la Libia, ed il potere di penetrazione in seno al continente africano, restano la priorità del momento.

  77. La CPi ha dimostrato ch ei mandati per i ggheddafi erano un prestesto per l’isolamento della libia verde da parte della comunità internazionale, insomma una altra strategia infida delle forze Cnt-nato…
    CI ovrrebbe un bella liberazione,….

    • …certo ci vorrebbe…ma chi la dovrebbe fare? la massa di rimbambiti cerebrolesi che scendevano in piazza a fare i puritani ed ora si stanno facendo inchiappettare da Monti e C. senza dir nulla? anzi godendo? alla manifestazione per la Libia a Roma e Milano c’erano circa 50-100 persone. In Francia, Germania, Inghilterra e il resto d’Europa non frega nulla: sono drogati e inebetiti dai lider della sinistra/destra servi di Sion.
      In Serbia si incazzano, ma li hanno blindati.
      La Resistenza non è una manifestazione o una passeggiata, ed inizia nelle menti.
      Sarà un cammino lungo, contorto ed impervio.

  78. There are videos of Saif talking to the rebels after his capture and it looks like he is trying to get them to understand that Belhadji and Salabi will bring nothing good to Libya… and expecially to Western Libya. I hope that they will understand that… it’s easy to understand… even an european without great knowledge about the tribal system and Libya’s history understands this. Joining Green Libya would guarantee to the Zentan tribe the best possible future… Once they’ll hand Saif to Belhadji & Co they’ll qwikly realize that they will cout much less than before…
    Saif needs to get freed before he will be handed over to the people in Tripoli or the people in Tripoli will go and get him.
    How long would Zentan resist to the Qatari studges from Tripoli?

    Today Alarabiya had an interesting article about clashes between NTC and loyalists in Bani Walid.

  79. thank you to take this moment ,i am very sad for libya and it people,for all the pain and i hope the libyan will never abandon the prince, he is clear when he said that no one will help the libyan,give then what gaddafi gave,hope all of them restore their honor and fight back.please inform as much as you can,thanks .

  80. why the resistence do not free saif al islam gaddafi,why they do not fight for him,there is some explanation of why no one help him, the new goverment will kill him if the resistence do not help him in any way possible.

    • There are many ?!?!? in this story, and until the real resistance itself doesn’t spread a public statement we cannot say nothing for sure.
      We still are not very sure Saif has been “arrested”, also if there are many fonts saying different.
      Between these “differente fonts” there is one (supposed green) saying the resistance tried to free him.
      But we cannot prove all of this.
      Some rumors are about that Zentan tribe is on the way to a deal with resistance, but we do not believe in those rumors.
      We are working and we will see soon.

  81. God bless you Libya. NATO comes to conquer, not to liberate. NATO will win because they always win (they have more money and more bombs), but I pray that not too many of you will be killed, and not too brutally. Keep your resistance in your hearts, love yourselves, and do whatever you must to survive, or die fighting. God bless you. This is not right, what has been done to you. I am afraid no amount of fighting can stop it, but may God bless you anyway.

  82. IL caos alimenta la reazione, ma puo aiutare la resistenza a fiutare i pericoli, i tranelli e agire per raggiungere lo scopo di liberare la LIBIA .
    La strada è lunga, tortuosa, diffficile….. ma percorribile…
    Attendere e resistere, come di te sempre VOi.
    Assistere anche ciò che sta succedendo le varie forze pro -nato ed ex ribelli si scanneranno….. Basta attendere……
    MA ciòch emi lascia perplesso è il video che visto dove si parla della Sorella di SAif come leader della resistenza….
    A mio parere è pericolos ciò , diventerebbe un nuovo bersaglio da rintracciare…
    Aisha raprresenta un simbolo per le donne del NOrd Afirca, una donn aemancipata, colta.. un manager moderno, una donna che può essere un leader per il suo paese in tempo di pace…. Oggi secondo me dovrebbe essere il testimonial di ciò che rappresentava la donna nell’era Gheddafi, che è diverso di ciò che rappresenta in altri paesi arabi…. POI certo che puo essere un Leader per il suo popolo, ma fiddondendo nel mondo i torti subiti dal suo popolo, dei suoi familiari….
    Unleader che agisca come un avvocato combattendo una battaglia mediatica…. Lottando in modo che la crocerosaa e le organizzazioni umanitarie entrino in Libia e aiutono il popolo…
    COme guida sul campo della resistenza non credo che sia una buona idea…

  83. Good Luck with your Resistance. It was very sad to see the end of Muammar. It was also very sad to see people from Sirte leaving the city without fighting for the man who gave them so much. There’s a black-out in the Western World about the situation in Libya. Probably because there is not so much to be proud of when you help destroing a state and leave it to armed gangs… I think that the Libian will not be the only to miss Muammar’s Libya… Sooner or later also the West will realize that Belhadji’s Libyastan is by far worst…

    Good luck Saif

  84. Hello,

    from the famous site “The events leading to Saif al-Islam’s capture are not fully known. One scenario worth considering is that Qaddafi’s eldest son was not captured but surrendered voluntarily to the Zintan militia as part of a deal. After all, he holds the keys to large parts of the Qaddafi family fortune which is salted away around the world. Shelling out funds for the two militias to help them gain high office in the new regime may be part of the deal.”…

    This time I hope that this site is correct and that it was just a move by Saif to get in closer deal with the people from Zintan…
    Without Qaddafi there is no Libya… may be Saif will get the “revolutionaries” from Zintan to understand that there is no future for them… Belhadji, the Qataris and the NTC will leave them no space…

  85. Un momento critico, il dopo Saif……
    Sorgono molti dubbi le domande sono spontanee…
    Certo che ci sono domande che non possono avere risposte od è meglio non averle….
    Per quello che nell’ultimo mese è successo….
    Ma le domande che mi faccio sono….
    Dopo Saif la resistenza ha un coordinamento o no….?
    Il sud è nelle mani della resistenza o ormai non controlla più nulla?
    E ce ne sarebbero tante….

    Ma quello che vedo raccolgiendo notizie che la situazione non è positiva….
    IL paese è nelle mani di bande , di soldati della nato, l agetn eè intimorita terorrizata…. Sembrebbe che la Libia è sconfitta e soggiocata….. almeno sembra cosi…….. Anche perchè gli eventi dell’ultimo mese tesitmoniano che qualsiasi progresso della resistenza è stato poi annullato il 20 ottb bre brutalmente e il 19 dicembre con l’arresto di Saif bloccato ….
    L’amnistia promessa ad alcuni alti funzionari del esercito ha creato non poche difficoltà…
    Ma nella vita ci vuole speranza costanza attendiamo…..
    Quando tutto sembra perduto è il momento che tutto può cambiare…

    • Calma e tempo.
      E la Resistenza continua, con o senza questo o quello, dei quali non abbiamo notizie se non che da siti dei ratti, di nemici, traditori, o siti che vengono facilmente manipolati e che ripetono tutte le news che provengono da altrettanti siti non verificabili.

      Bisogna aspettare e stare calmi.
      Quello che vuole l’intelligence in questa psico-war è proprio di far perdere il controllo, di far fare passi falsi, a noi come resistance-media, e alla Resistenza per poterla meglio individuare e colpire.

  86. تحية الفاتح العظيم
    الرجاء الاتصال بي علي الايميل امتاعي للاهمية

  87. In dubbio è che il Colonello martire è un eroe, che Saif lp è anche. Ciò che che sta accdendo è misterioso , anche perchè è misterio ciò che accade.
    Yn eroe è anche coloui che si sacrifica per la causa……..

  88. anti-colonization/South-Africa

    Don’t give up your resistance. Be strong and keep on fighting through word and deed in what you believe is your rights. Learn from people and countries that went through struggles for righteousness. Endure the struggle not only for yourselves, but for the honour and pride of your children and their children. Be proud of who you are, and your believes, be proud of your country, be proud of your ancestors, and most of all be proud of yourself. Viva for the resistance, Viva!

    • Resistance forever against the inhuman aliens monsters, with any color they dress up.
      we will never surrender until the last breath, wherever we are, not only for us but for the honor of our children’s future.
      Thank you brothers, whatever is the color of your flags.

      Resistenza sempre, contro i disumani mostri alieni, di qualsiasi colore siano vestiti.
      Non ci arrenderemo mai fino all’ultimo respiro, ovunque ci troviamo, non solo per noi stessi, ma per l’onore del futuro dei nostri figli.
      Molte grazie fratelli, qualsiasi sia il colore dei vostri vessilli.

  89. Quando tutto sempre perduto, si possono aprire tante strade…. Noi sul campo non ci siamo… Ma siamo in rete e come sempre da quelli piu organizzati in strutture mediatiche, negli altri da singoli possiamo dare il nostro contributo. Una campagnia a favore di SAIf può portare alla costituzione di un movimento d’opinione…. A questo punto se non ci sono possibilità di leberzione allora meglio che se deve essere sottoposto ad un processo meglio in Europa. Certo le bugie su massacri possono essere costruite a hoc. Ma tutti sanno che Saif durante il governo del Padre era il più moderato è solamente quando ha visto la sua nazione invasa si è messo a difenderla….. Qualsiasi capo d’accusa che possono imputargli lo possono fare solo dopo l’inizia della malaedetta primvera araba, allora devon alal sbarra anche le forze della Nato. Certo quello ch edico puo sembra facilista, ma un movimento puo martellare in Europa e nel mondo , finche lo permettono….

  90. In un momento di riflessione e meditazione questo video lo trovo appropriato

  91. Libye – La capture de Seif El Islam , un scénario hollywoodien Qatarien (19 novembre 2011)
    Publié le 12/06/2009 à 18:19 – 357 visites
    Source : ALGERIA ISP
    Libye – La capture de Seif El Islam , un scénario hollywoodien Qatarien (19 novembre 2011) Algeria .isp ci fa ben sperare.. Ma ancora non e detto nulla sperimao

    ALGERIA ISP / Selon les médias mensonges, à 17h, le moudjahid Seif El Islam est arrivé dans un avion de fabrication russe à Zenten. La vidéo montre bien l’avion dans tous ses angles ainsi que

    tous ces rebelles assassins qui attendent sur le tarmac puis elle montre un homme qui porte une tenue du sud, protégé par 2 hommes et qui s’apprête à descendre de l’avion. Par contre on ne voit pas le visage de Seif El Islam Kadhafi.

    La télévision du CNT basée au Qatar montre un homme avec le visage semi caché et prétend que c’est le moudjahid Seif El Islam. Pourquoi cette photo prétendue de Seif El Islam n’est pas montrée sur El Jazeera !! Alors que ces 2 chaines TV sont des jumelles!

    Nous pensons que c’est une supercherie. Une supercherie qui vise à mettre la pression sur la résistance Libyenne pour que le moudjahid Seif El Islam Kdhafi sort de sa cachette pour démentir ce mensonge comme il la déjà fait le jour de la chute de Tripoli. Nous espérons qu’il restera discret et qu’il ne sortira pas de son abri.

    Le CNT qui se trouve dans une situation critique. Il est affaibli par des problèmes internes entre les pionniers de ce complot qui sont Mahmoud Jibril, Shalgam, … , l’homme du Qatar Abdelhakim Belhadj et le général Haftar et par les combattants de l’armée de la libération de la Libye suite au lancement de la révolution verte. .

    Demain c’est le jour de la nomination des ministres !!

    Pour détourner la vue des observateurs et du peuple Libyen, ils veulent provoquer le moudjahid Seif El Islam pour le faire sortir de sa cachette et le capturer.
    Ils ont lancé ce mensonge et l’ont diffusé rapidement avec un scénario hollywoodien Qatarien.
    C’est bizarre, d’habitude Eljazeera, est le porte parole du CNT avec ces caméras et le matériel de diffusion en live par satellite. A cet instant, depuis la soit disant sa capture à 6h du matin, aucune vidéo montrant le visage de Seif El Islam n’est diffusée (il est 18h04). Ce qui prouve que c’est une supercherie pour faire sortir le moudjahid Seif El Islam de sa cachette.

    Vive la résistance !

    et abat les traitres et les mercenaires

    MA purtroppo la notizia sembra verosimile..
    Speriamo che a questo punto la resistenza lo liberi..
    Ma chi ci sono i soldati occidentali e mettere i bastoni alla resistenza. Ogni volta che la guerra sembra colorars di verde , ecco che sferrano un colpo mortale. Ma cristo ilcnt ha l’apppoggio di mezzomondo , possibile che le froze verde non siano mai appoggiate da altre forze russe cinesi africani. Cosi è una guerra impara…però……….SPeriamo bene. Credo ch ele forze della resistenza dovrebbero liberare SAIf, e poi sparire anche all’estero perqualche mese, per poi riapparire…..

  93. A da giorni che non si avevano notizie dal sud…. Ma nell’ultyima mappatura la situaizone delle postazioni di A L QUEda ai confini con il Sudan era preoccupante. Le notizie dei bombardamenti era preoccupante… M aè primario se è vero la notizia “LIberare SAif”

  94. Speriamo che la notizia non trovi conferma. Ma in ogni caso speriamo che la resitenza metta tutto il potenziale necessario per liberare Saif… La sua liberazione sarebbe quei colpi che contriburirebbereo a far alzare la quotazione della resistenza. PErche se non tutto il lavoro di questi periodi andra in fumo sepriam obene. Attendiamo con trepidazione
    Se è cosi è il momento di agire…

  95. Ma del esercito regolare sono passati molto al cnt…
    Cmq militari sono con la resistenza?

    • Quello che sappiamo e che riceviamo pubblichiamo. Alcuni sono passati col CNT, molti si sono dati alla Resistenza, molti sono in galera, molti sono morti. Quantificare esattamente è difficile e si rischia di sparare fesserie. Vedremo.

  96. I want Saif to be king of Libya…it’s his lionhearted fathers wish…it must be fulfilled…we are the green giants of god…i feel for you my African and Arab family…they cannot keep what god already gave to us…we are coming back to reign.

  97. Sono con voi. Forza Seif !!!

  98. marta hernandez

    hello libyans,be strong,the truth will came,long live to saif al islam gaddafi,the hope for better libya,the prince of sahara,from lutz florida may the lord bless all of you.

  99. Carissimi amici , non avete nulla che scusarvi…
    l’imemnso lavoro di contrainformazione che da mesi fate è solamente da ammirare..
    Ovviamente c’è a chi non piace il successo di questo sito e anche di altri come Algeria.isp…
    Mi è noto che ultimamente parecchie agenzie e giornali occidentali Vi citano com e fonte attendibile, in ogni caso guardano sempre sui Vostri siti….. Ciò ovviamente non piace a chi in malafede diffonde altre verità per creare panico….
    E’ una guerra totale dove oltre al terreno si combatte in rete……
    W la resistenza… A proposito la situazione sul territorio è cambiato relativo all’ultima mappa postata la settimana scorsa?

  100. A friend with white angels

    Be wise like the snakes.The facts of the rats are generated by satan. It is time of the shadow.But finally as usually GOD will win.The rats are only the instruments.Be carefully.

  101. Government of Sweden reported for war crimes in Libya..

  102. In onore di tutti resistenti libici, oggi 11-11-11 posto questa opera dche ho a casa, dell’artista R. Santitto, mi ispira la resistenza Libica.
    La figura verde al centro che sferzata dal vento resiste ogni oltre limite agli attacchi di forze avverse…
    Un pensiero a tutti i ssotenitori e militanti della Resistenza.


  103. Santo cielo: TU ti eri espresso benissimo. Sono io che evidentemente sono stata oscura. Dico diversamente:
    il caso Dorda attiene ai diritti umani, non mi pongo il problema di che tipo sia. l’uomo
    Napolitano è un capo di stato, quindi avrebbe voce in capitolo direttamente presso quel CNT che l’Italia riconosce. perciò (in questo contesto) non mi pongo il problema di che tipo sia.
    In quanto a “repubblica delle banane” sinceramente di questi tempi non mi va. Ogni paese è screditabile e nel momento in cui lo si fa, si rischia di aiutare chi lo vuole mettere in qualche pericolo, vuoi che sia la Nato, vuoi che sia il FMI, o qualunque altro braccio al servizio di quelli che dettano l’agenda internazionale.
    Insomma, per una volta non sono stata d’accordo con quello che ho letto in questo sito. Dicono che le eccezioni confermano la regola….

    • No problem, concordo comunque sul non aiutare nato-fmi, ecc., tanto meno in momenti dle genere, ma era solo uno sfogo su questa rubrica su quella cosa inutile e dannosa che l’italia si ritrova per ‘presidente’.
      diffilmente infatti troverai nei nostri editoriali ufficiali degli attacchi che possano essere stati, anche solo immaginariamente, complici della setta nel voler affondare questo o quello, neppure in momenti difficli e in cui era facile strumentalizzare polemiche.
      Solo uno sfogo a margine, in una rubrica di commenti, sia concesso, altrimenti si scoppia…

  104. Tutto quello che sta avvenendo in questo 2011 sembra tutto seguire il filo logico, del mondo in mano al grande capitale. La rivolta a febbraio in Libia, la morte vera o presunta di Osama Bin Laden, contemporanemente, , AL QUeda collabora con le forze Nato in LIBia(come negli anni 80 in Afganistan contro l’invasione SOvietica), il presidente del FMi viene investito dagli scandali sessuali, Francia e Germania dettono la strada alle altre nazioni suddite d’Europa, chi non paga i debiti con tassi d’interesse da usarai è fuori…. Esecuzione con messainscena del COlonello, in Italia sta per cadere il governo di Berlusconi, si prospetta un governo con un garante dell’alta finanza, iniziano i preparativi per lanciare la guerra psicologica contro l’iran e Siria……
    Il Qatar sta diventando “l’israele” del Mar Rosso, forte economicamente e militarmente…. DIfatti nella mappa della libia in questo momento è preoccupante il confine del Sudan in mano ad AL QUada…… QUello è un fronte pericoloso tenteranno di stringere un assedio alla resistenza libica costeggiando i confini del Sudan, Ciad e del Mali……
    Nello stesso modo come anno fatt ooa LUglio dai confii della Tunisia son arrivate alle montagne per poi scendere a Tripoli…
    La resistenza è forte ma la situazione è delicata…..
    Attendiamo… aspettiamo… resistenza…

    • Hai perfettamente ragione.
      Nulla è lasciato al caso nel gioco delle geostrategie politiche-finanziarie-belliche globali, che rispondono e vengono programmate dalla stessa massoneria in kippà e dai loro fedeli lustrascarpe.
      La situazione è difficile e delicata, ma noi facciamo la nostra parte, come se tutto dovesse dipendere da noi, e lasciamo che Lui faccia la Sua.
      Legittimamente resistere ad un nemico che invade la tua terra (non solo militarmente, ma anche finanziariamente, economicamente, mediaticamente, politicamente, culturalmente, eticamente, ecc.) e minaccia la tua famiglia, la tua gente, le tue disponibilità, la tua libertà, è non solo legittimo e riconosciito come un diritto internazionale (anche se oggi il “diritto internazionale” lo montano e smontano come vogliono “loro”), ma è Sacrosanto.
      Ci sono leggi universali che nessun’uomo e nessuna istituzione terrena può modificare, perchè appartengono al diritto naturale inscritto nel cuore di ogni uomo onesto.

  105. Mi stupisce molto il commento “buono quello”; stando sullo stesso piano di valutazione. non mi interesserei di Dorda che non conosco e quindi non so se, conoscendolo, escluderei di dire “buono quello”.
    Su Repubbilca delle banane direi che, sempre stando sullo stesso piano, molti hanno definito la Libia di Gheddafi in modo peggiore e non sempre a torto.
    Stiamo ai principi, direi, e per quanto mi riguarda, apprezzo quando alle menzogne dei media si oppone un’assoluta mancanza di propaganda e uno scrupoloso rispetto della verità.

    • …carissimo…c’è stato un fraintendimento: “buono quello” e “repubblica delle banane” era riferito a Napolitano e all’Italia, non a Dorda e alla Libia.
      Chiedo scusa se mi ero espresso in modo da essere fraiteso.

  106. Vi comunico che peer Dorda ho pensato ad un’altra iniziativa personale e ho inviato una e-mail al Presidente della Repubblica Napolitano tramite il sito web della Presidenza.(come possibile fare e altre volte già fatto ottenendo risposta, lo segnalo per i lettori italiani) Questo perchè sono certa che ha conosciuto Dorda in qualche occasione ufficiale. L’ufficio di segreteria saprà certamente come comportarsi.

  107. LA resistenza verde militarmente sa come organizarsi, speriamo bene..
    Ma il mio pensiero va a tutti quei civili nella zona nera in mano al cnt che hanno paura, che vivranno nel terrore di essere perseguitati. Spero di cuore che la resistenza oltre a compiere le proprie missioni, crea anche dei gruppi che tutelano i civili, diventanto dei paladini pronti a far scappare i ratti, dei gatti del deserto di cui i ratti hanno paura, certo è facile a parlare lontani dal campo di battiglia… Ma proteggdere il proprio popolo è gia un passo verso la vittoria. Speriamo anche che nella zona verde piano piano si riesca a ripendere la vita quotidiana(ovviamento considerando che si è in guerra). In uno scenario del genere, anche se fra mille difficoltà piano piano il
    puzzle Libia si ricomporra, mentre i ratti litigheranno ogni giorno di più rimandendo soli e accerchiati…
    Ritornando al vostro articolo e video sulla tragica fine delle “Ammazoni”, è atroce la loro fine, mi chiedo che fine ha fatto la giornalista che eroicamente proteggeva la televisione libica impugnando in mano una pistola…..
    Da dire che il cnt ch eparal di democrazia , che intenzioni hanno riguardo le donne, e questi signori che paventano la libertà e la parita dei sessi uccidendo le amazzoni hanno dimom strato la loro cattiva morale….


    • Con gli islamisti di alqaeda e la sharia come legge, come hai ben visto, non credo proprio che le signore potranno sperare più la libertà di un tempo.
      Quanto alla popolazione delle zone sotto controllo cnt, a parte Sirte che praticamente ha fatto la fine di Dresda, la maggior parte di coloro che sono di pelle nera sono sfollati a sud, che è sotto controllo lealista e tuareg, e in Algeria. Gli altri stanno zitti a subiscono, riferiscono alla resistenza i sopprusi e chi li ha commessi, e poi le cellule della resistenza al momento opportuno intervengono.
      Siamo solo all’inizio e la battaglia sarà lunga, perchè o li sterminano tutti, o quasi, come hanno fatto i coloni inglesi con i ‘pellerossa’ ameridi, o le ingiustizie siccome sono inassorbibili dal tessuto sociale prima o poi esplodono, anche dopo generazioni e generazioni

  108. Su al-Keib volevo aggiungere che nelle mie ricerche ho trovato che la sua fuoriuscita dalla Libia (non ho letto esiliato, ho pensato a un auto-esilio) è dello stesso anno in cui erano scoppiati i disordini nelle Università, Lui era già laureato, qualcuno scrive che “insegnava”, un pò presto forse ma poteva avere un incarico e aver giocato in modo non onorevole in quella circostanza.
    Stranamente non compaiono nè la data nè l’esatto luogo di nascita. Molti libici di famiglie facoltose sono nati all’estero, da famiglie della diaspora durante la colonizzazione italiana. Non farebbe un buon effetto dichiarare che è uno straniero, un pò come non è bello per Obama che si dica che è nato fuori degli Usa.

  109. Scusami, ma volevo dire che a livello di percezione visiva la foto che mettono di Saif ,lo raffigura che indica vittoria , dunque non si abbina al titolo dell’articolo, che Saif stia per arrendersi. Dunque o chi lo ha scritto, ha sbagliato o è un segnale che anche nella stampa shierata pur se devono seguire delle indicazione ben definite , stanno cercando di far capire che la realtà è un ‘altra…
    Forse è una mia impressione, allora mi scuso, ma leggendo anche altre articoli schierati , inizia a trapelare che il Colonello è morto da eroe, che chi ha commesso sacrilegio sulle tombe dei parenti dei Gheddafi sono delle carogne e gente senza dio….
    Io ho l’impressione che nel campo dell’informazione schierata si stia aprendo qualche crepa, dunque il Vostro leavoro di informazione e contrainformazione sta dando i suoi frutti..
    La fine di quest’incubo sembra lontano ma speriamo presto un giorno ch eci possiamo ritrovarci a festeggiare la liberazione della Libia..
    Ciò se avverrà sarebbe un passo importante contro l’ordine mondiale che sta schiavizzando il mondo, che nascosti dietro l’armatura della democrazia terrorizzano tutto il mondo…………

    Le notizie bufale circolano, ma in questo articolo c’è una anomalia o chi lo ha strutturato è un genio o è un somaro giornalisticamente parlando…. Leggere l’articolo e guardare la foto(anche se di repertorio non è la miglior foto per raccontare un uomo vicino alla resa…..)

    Circolano anche le notizie che meno male

  111. Sam Dudic (Dodice)

    seems, that schmuck al-Keib bin-Shaitan was a sort of financial criminal, a rogue swindler (e porcocane)…….





  113. I am trying to find out why the new PM Abdur Rahim al-Keib was exiled by Gaddafi. I have looked all over the internet and I can only find THAT he was exiled and not any reason why. If anyone has any information it would be appreciated.

    • About Abdur Rahim al-Keib = “He was afraid to go back to Libya,” Grainger said. “He would go to Morocco and his family would meet him for visits. We never got into any big discussion about why he was afraid. All he said was the environment wasn’t good for him there.”
      He did not say, never, why he was rejected by the Libyan Jamahiriya, over 30 years ago, and because he did not say anything all aver 30 years, it mean that there was something he was not proud to declare: if the reason was honorable he should be the first to let the people know. But he didn’t…
      Mahmoud Jibril was not enough ‘islamist’ as Abdur Rahim al-Keib is, and in this moment of transaction from democracy to islamist ditctatorship he is the better puppet. He is, and was, “a speaker representing Muslims to other faith communities” in USA.
      He was also a petroleum expert related to the United Arab Emirates.

  114. We're seeing you

    Nato-rebels, Nato-rats, and similars, you are all just a bunch of idiots and bastards. We recommend Libyanfreepress to publish never again the drafting and provocations of those ignorant and traitors. Do not give space to these cowards. Soon they will be back in the sewers where they were until now.

  115. Brother Qaddafi is not dead… Concealed like a hidden Imam Mahdi… His time will come, and the time of the renewed Socialist Libya will returned… Then capitalist treacherous rats will get what they deserve to the full……..

  116. Libya will be free from rats NATO Russia with you

  117. Thanks for the good work. It is very sad to note that the NTC has no respect for human rights and dignity. Such a government is a shame to Africa and the world. How could they humilaite, rape, torture and kill female body guards who were un armed? How could they murder Gaddafi when he is un armed? The US should not support such a barbaric regime, and the Libyan people should rise up against it. Africa needs governments that respect human life, human rights, and dignity.

  118. Ciao. Vi faccio i miei complimenti e gli auguri per il vostro lavoro. Il canale su youtube è sempre collegato a questo? La mia solidarietà ai resistenti libici e al popolo della gran Jamahirya. I nuovi marchesi, conti e baroni (politici, banchieri e alti funzionari) vogliono riportare il mondo a 200 anni fa e ritrasformarci in servi della gleba (con diritto di votare chi tra loro deve opprimerci a turno). Dobbiamo resistere tutti assieme. Un caro saluto.

  119. Today,we pay the cost of the fight we’ve lost.
    Today,we wake prisoners of the brutality of our illusions.
    Today,we hold our heads and bitterly cry.
    Today,she stands and tell the world:
    “we came,we saw,he died!:
    Today,the sun goes down and again i hear:
    “we came ,we saw,he died!”
    But tomorrow,history will tell the story of his bravery.
    She will walk but fear to pass by.
    This is our victory for the future generation.

    Allan Zabantu,South Africa

  120. bellissimo il video “In memory….” commovente, di speranza…………..
    La verità che si puo vedere in LIbia oggi è la morte che scivola lungo le strade , il sangue di chi l’ha difeso…..
    MA in tutto questo l’omicidio del COlonello ne hanno fatto un eroe e un martire, è il conto che la nato e il cnt devono fare il conto, potranno uisare i loro metodi subdoli , ma hanno fallito………….
    Stanno impoverendo il mondo, se ascolti le tv italiane, i politici dichiarono che o il governo paga , se no devono pagare gli italiani… A proposito del debito.. QUale debito… FIno ad oggi ho pagato tutte le tasse,, tantissime,…dunque che debito ho? CHe cavolo me ne faccio dellla Demokrazia se non posso garantire un futuro ai miei figli……. MA la mia mente è aperta——
    Io non sono ne di destra ne di sinistra, non sono con loro, gli avvoltoia della terra….. HO pianto quando ho saputo della morte del COlonello….
    MA la resistenza continua…….?
    CI son città copntrollate ncora dalle forze verdi….
    Aspettiamo , meditiamo, con pazienza….
    BUona fortuna a tutti…….
    CI voglkiono tutti contro tutti, alimentati dalal cupidigia e dalla cattiveria e dall’egoismi… MA noi siamo in buoni…………
    NOn lo scordiamo mai…….
    UN abbraccio

  121. IL silenzio è sceso intorno alla Libia…………..
    Hanno eliminato il Collonello, sbaraglaito la resistenza….. Stanno commettendo crimini contro la popolazione, rastrellamenti, esecuzioni sommarie…..
    “E’ viva la democrazia , la primavera araba…………..
    Ora l’idioti occidentali , quelli che sono contenti che hanno il frigo pieno sono contenti..
    Ed ora…………………..
    Si parla di fine del mondo, può darsi ….
    Ma più grave che candidamente nel loro aspetto di servi e ipocriti i politici, gli opinionisti occidentali italiani, iniziano a conficcare nei cervelli degli italiani che il debito(inesistente ma reali) lo dobbiamo pagare tuttii….
    Perchè la caduta del colonello aggrava la situazione di tutti, perchè raprresentava l’ultimo guerriero che poteva ridemensionare questo mostro economico /finanziario che sta asorbendo e distruggendo il mondo…
    SI un piccolo(ma grande leader) uomo islamico, che con una mentalità molto avveneristica si stava opponendo al nuovo ordine mondiale….
    la guerra di quello ch estavo capendo si stava sponstando verso le forze lealiste, invece con un intervento pesante la nato a sbaragliato il campo…
    NOn riesco a carpire notizie, ma la resistenza ha dovuto cambiare strategia, diciamo che sta resistendo e sta cercando cambiare strategia….
    La notizia dei contatti di EL Saif potrebbero avere anche un fondo di verità, avere notizier circa il mandato di cattura internazionale, mi sembr ache è un dirito sacrosanto , del resto che reati ha commesso Saf. QUello di difendere la propria nazione, …..
    Facciamo un esempio…. Se quel giorno a roma i black block avessereo continuiato a bruciare la citta, e nel mentre una nazione straniera avesse bombardata la farnesina, lo stato italiano avrebbe detto “Ben eribelli accomodatevi, distruggete trutto , tanto noi no spariamo “:…. RIflettiamo

  122. “Come uan tempesta del deserto apparire avvolgere il tutto è poi dilaguarsi”
    Leggendo questo link si evince come già per il CPi El Saif è gia colpevole è in piu cercono disseminare zizzania… Ma sono giudici o comari.
    MA questo accanimento contro la famiglia gheddafi , perchè? E tutti quei personaggi che erano attivi e partecipi del governo libico, ed ora sono passati dall’altra parte sono tutti candidi come un giglio?

  123. Abbiamo ricevuto tante bugie dai nemici, ma anche tra noi a volte ci portiamo fuori strada abbandonandoci alla passione per la giustizia, incapaci di sopportare anche solo l’dea dell’orrore che ha vissuto tanta parte della popolazione e la bestialità di ciò che abbiamo visto nei video contro la persona che hanno detto essere Muhammar Gheddafi, senza però rispondere ai motivi di incredulità che i video suscitano.
    E’ fuori di dubbio che il controllo della Libia non è in mano al CNT, ma il non insediamento a Tripoli sono soprattutto le faide tra bande ad impedirlo. Un governo repressivo, come quello che metteranno in piedi, eserciterebbe il pugno di ferro di tutti i governi sulle cittadinanze riottose a piegarsi.
    Il miglior alleato che si possa avere sono le divisioni a tutti i livelli, Consiglio, bande, popolazione delle varie regioni vogliosa di fette di potere e di ricchezze .A volte occorre saper aspettare che il nemico si sconfigga da solo. In Libia sta capitando questo, cerchiamo di essere lucidi e pazienti, anche la Jamahiyria non era stata creata in un giorno…

    Ringrazio chi amministra il blog, Ho spostato il link in testa alla home page del mio perchè possa essere più facilmente consultato dai lettori, ringrazio molto anche per i testi in italiano. Buon lavoro, con la stesso motto del Che, Hasta la victoria. Sempre.

  124. Talking to my friends here about the destruction of Libya and lies of press, I notice one thing: That bastards from NTC and the pathetic corporative press says Libyans hated Ghaddafi and cleberate his brutal murder. But then I ask: If entire country hated Ghaddafi and loved the terrorists, why the NTC leaders still didn’t enter in Tripoli like Fidel Castro entered in Havana in 1959? What the terrorists of NTC are waiting to go to Tripoli receive flowers and hugs from all Libyans?

    From Brazil we wish all the best for real Libyans, do not stop the fight, till the day Libya is free again. VIVA GHADDAFI!!!

  125. ci sono ancora zone controllate dalle forze verdi o tutto il territorio è controllato dal CNt-Nato-Quatar e mercenari? Se è cosi staranno disseminando il terrore tra la popolazione?

    • La Resistenza è sempre attiva e forte, anche se in fase di riposizionamento, e ancora si combatte un po’ ovunque, anche sulla costa e nelle città, dove la guerriglia è ora sempre in agguato per i rats, dove anche nelle loro roccaforti si prendono legnate, ma la parte interna e il deserto sino alle montagne e oltre, è in mano lealista e delle tribù.
      Altrimenti perchè l’NCT avrebbe chiesto alla Nato di restare ancora almeno un altro mese?!? Perchè da soli non sono capaci di tenere manco una latrina intasata, e appena la Nato se ne va anche loro li possono seguire.
      Queste bande d’assassini d’altronde non sono capaci e non hanno alcuna voglia di lavorare, ma solo saccheggiare e sparare (e manco quello sanno fare bene, intendo ‘sparare’). La Nato li ha addestrati in Libia, ma appena utile li sposterà in Siria o in altre zone dove serva carne da macello a basso costo, solo per fare casino e creare il casus belli: poi arrivano loro con i loro aerei e le loro bombe democratiche.
      Perchè la loro guerra non finisce qui.

      Nei prossimi giorni daremo ,informazioni, appena se ne avranno di certe.

  126. Buona fortuna anche Voi per il Vostro impegno….
    Sperando in un mondo migliore, Sperando in giorni migliori, e inneggiando alla resistenza, condivido la parte conclusiva di un piece teatrale che ho scritto e rappresentato una sola volta nel 1995 in piccolo art cafè italiano.
    E’ un testo contro il nuovo ordine mondiale e il sistema capitalistico….
    “…Ci avete tolto tutto .
    Avete ucciso la fantasia.
    Avete alzato muri.
    Creato barricate insormontabili.
    DIvisi in caste.
    Uomini sempre più ricchi,
    altri sempre più poveri.
    Uomini senza speranza ,
    dimenticati ,
    Privati dalla gioia della vita……
    …Ci avete catalogati , schedati, nei vostri terminali.
    Ci osservati e uccidete con i vostri satelliti.
    Condizionate a colpi di sondaggi i nostri usi e costumi.
    Ci state lobotizzando.!
    State avvelenando noi e i nostri figli.
    Controllante l’aria che respiriamo, volete avere tutto anche l’acqua..
    CI toglierete…………….
    Ridotti in stato pietoso , privi della dignità umana .
    Che resta da fare?
    Spezzare la catena della tecnologia asservita, rompere le barriere , abbattere i muri.
    Facciamo sentire le nostre voci…
    Disperate , rabbiose.
    Non siamo cavie nelle mani dei potenti.
    Non siamo porcellini da sfruttare da ingrassare con le loro schifezze
    e poi eliminare con i loro virus.
    Basta ! Bisogna REAGIRE E RESISTERE..
    La loro reazione sarà tremenda.
    I loro suoni di guerra saranno soffocanti.
    CI trafiggeranno, ci opprimeranno.
    Saranno nei nostri sogni, nelle nostre linee telefoniche, dentro i nostri cellulari.
    Le fibre ottiche entreranno nelle nostre case, nei nostri rifugi.
    Ci sorvegliano e ci sorveglieranno sempre più.
    Bisogna rendersi conto che siamo sconfitti e vivere la vita
    al di fuori del cerchio , con audacia e coraggio.
    Incuranti del loro immenso potere.
    E’ ridurli all’impotenza ,ignorandoli!
    I loro potere li annienterà.
    Resistere dentro il cerchio :
    resistere lentamente,
    O morire piano piano addormentandosi e non reagire più…
    Tratto dal perdente di M.Patti (1995)

  127. Mentre come al solito scivolono sugli schermi le bufale dei mass media asserviti ai “Padroni del mondo” , faccio due riflessioni….
    1) Ma se nei proclami del Cnt la Libia è “Liberata” sotto i loro controllo, perchè cavolo chiedono che le Forze Nato continuano l’operazione fino a fine anno?
    Perchè hanno paura della resistenza, della vendetta di una parte di un paese che è stato umiliato, distrutto, raso al suolo, assassinato…..
    Perchè ancora nel paese tranne un manipoli di individui e molti voltagabbana sia delle prima ora che dell’ultima, c’è una realtà di popolazioni , di tribu che crede nel sogno del Colonello……
    Hanno paura che molti africani per solidarietà si uniscono alla resistenza..
    Il Cnt ha paura…………

    Andiamo al secondo punto…….
    Sempre i mass media occidentali, e non solo…., diffondono le notizie di una presunta volonta del nuovo Leader della Libia green, di consegnarsi alla Corte penale internazionale…
    La solita bufala….
    In una altra situazione internazionale, con una corte giusta ed autonoma, poteva anch eessere una mossa, per dimostrare al mondo i veri motivi di questa assurda guerra civile, ma quando tutti questi organi no nson altro che degli asserviti alal NAto, non ha senso…..
    ANche perchè cercon di screditare sia il Colonello che EL SAif e i suoi familiari,no devon dare a questi uomini il loro grado di eroi che amano la loro terra, gente di gran corraggio….. Questo lo affrmo cercando di essere più imparziale possibile…….. Se erano ciò che loro cercano di descrivere, gia erano vaporizzati per il mondo…… INvece hanno resistetito e c’è chi resiste ancora….

  128. 30:27 –

    Journalist Benjamin Fulford says that a source of his says Ghadaffi is alive and has fled the country. He is to be given plastic surgery and a new life in exchange for the gold and oil of libya. It appears hitler moved to argentina until his death in 1967 after world war 2 and that he didn’t commit suicide. Saddam Hussein is likely also alive too.

    • Everything is possible and fake, but this is not the point:

      the point is that the most important is not if somebody is alive or dead, but if the Resistance is going on and the rats are going down to the hell.

      And more, very important is to put the finger on the Nato-NCT Crimes of war and against the humanity.

      Resist to exist, forever and aginst every occupation

  129. Canadians want to fight for Libya

    I am a Canadian. My deepest remorse and sympathy for the evil that has been imposed on your country. Please know … the North American people are being lied to. Most of us have been made to believe that Gheddafi was ruling Libya by terror and that a revolt by Libya’s own people started the war against Gheddafi and his rein. Our media is printing reports and broadcasting about his terror and how NATO has stepped in to help. North American’s eyes need to be cleared of the smoke being blown from all angles, and our new sources are not going to help this be accomplished. We are ignorant, just as our governments want us. We take the news we read and watch to be the truth. Thank you for this thread, I will pass it on. North American’s MUST be shown the truth. PEOPLE UNITE.

  130. Greetings from Brazil!!! This fight is now international, now we know our common enemy is imperialism and the savages sponsored NATO/USA terrorists. LONG LIVE GHADDAFI!!!

  131. la vittoria ad ogni costo,
    Hiroshima e Nakasaki sono l’esempio più eclattante. Solamente in Vietnam abbiamo assistito ad una sconfitta militare delle forze della Nato. Erano altri tempi c’era una forza altrettanto forte e potente militarmente: l’Urss.
    Oggi quando la Nato vuole colpire non c’è nessuno che la può fermare.
    Una settimana fà, leggendo i successi sul campo della resistenza libica, avevamo il timore che qualcosa di terribile stava succedendo….
    Scandaloso il modo come hanno risolto la questione….
    QUello che fa rabbia, in non rispetto delgli accordi di Ginevra.
    Il Colonello era un capo si di stato, lo avevano fermato , arrestato …. C’era un mandato di cattura ,lo dovevano portare avanti. Anche se possiamo ritenere ciò qualcosa di errato, ma esiste una procedura… Hanno sbagliato però una cosa, la storia ricorderà il COlonello come un eroe cge ha combattuto fino all’ultimo istante… Il ragazzo con la pistola una figura insignificante che sarà ricordato come un assassino….
    La resistenza leggo che cambiera strategia, trasfornandosi in guerriglia….. Certo la situazione per la popolazione libica si fa critica.. UN paese distrutto, la poverà , le malattie che incalzano….
    Bisognerebbe da una parte far conoscere al mondo la vera storia, ma nello stesso tempo difendere la popolazione da questi barbari sangunari….
    Speriamo bene….

  132. hallo lybian people i live in europe i saw what the nato did to u people i swear to god i will repay it to some nato soldiers when tehy are back home i will also do it to their families….
    i m so sorry for u guys same happend to us 60 years before…

  133. CMq tutto è possibile, ma mi sembra difficile , perche cmq la Nato se fosse verò ciò userebbe qualsiasi mezzo pur di centrare l’obbiettivo,
    C’è da dire una cosa che Gheddafi rappresenta per la LIbia un modello, è cmq una cosa è certa la resistenza Libica è viva piu che mai….

  134. Leggo l’ultimo Vostro post. faccio un ipotesi fantasiosa, se invece la LIba è chiusa mediaticamente dalla NAto che sta attaccando in un modo totale, sicura di chiudere la pratica entro pochi giorni. E’ tutto ciò è una montatura, è giustamente la resistenza non puo e non vuole dare nessun segno? QUesto è anche una possibilità…. Abbiamo vissuto tra le bufale del CNt e la NAto in questi mesi, ma grazie alla comunicazione dalla Libia abbiamo avuto la smentita…. MA se invece se ora è sotto assedio satellitare oltre che MIlitare, noi cosa ne sappiamo…. Qualcuno dovrebbe entrare dal Niger …. ALla frontiera qualocosa dovrebbe essere chiara, se si trovera il Cnt è alora è una cosa, se invece ci sono i verdi la situazione è completamente diversa.
    No ndimentichiamo che dai i VOstri ultimi post accertati da Sirte , vediamo immagini di bombardamenti con il fosfero bianco, immagianimo cosa potrebbe essere accaduto dopo….. NOn è da escludere niente…
    Posssiblmente è come dicono i mass media d’occidente, ma c’è qualcosa che non quadra……………..

    • Quel che è plausibile, è che proprio le forze lealiste di gaddafi vogliano che si creda ufficialmente cheil il leader sia morto, sinchè non scadrà il mandato Nato, e non si avranno altri motivi plausibili per confermare la No Fly Zone.
      A quel punto la resistenza lealista potrebbe riprendere il territorio perduto, sperando questa volta in un veto Russo/Cina (come avvenuto per la Siria) nel momento in cui la Nato voglia ripristinare le risoluzioni ONU.
      E’ un’ipotesi, ma non troppo stravagante, anzi, potrebbe essere plausibile che si sfrutti proprio l’arroganza e presunzione del nemico, e le passate negative esperienza acquisite, per fotterlo al momento giusto.
      Vogliamo sperare che sia così, ma per saperlo con esattezza dovremo aspettare ancora una settimana/dieci giorni.

  135. Certo gli avvoltoi mediatici si divertono a mostrare la caduta di Gheddafi.
    A questo punto sembra che il Cnt abbia il controllo del territorio libico.
    E’ cosi?
    Esiste ancora una resistenza?
    L’errore più grosso forse è stato il combattere come impone il codice di guerra, con etica e onestà bellica.
    Ma la Nato non ha mai rispettato l’etica di guerra, se possiamo dire che esista…
    A questo punto sorge spontaneo pensare , avevano agganciato a livello satellitare gli spostamenti del Colennello ?
    Sembra di si….
    Mentre la resistenza e Gheddafi stesso si erano impegnati a tutelare la popolazione di SIrte , Sono stati puniti per troppo altruismo.
    Nell’assurdo delle guerre, colui che era stato additato come assassino di civili è morto proprio per tutelarli.
    Poteva benissimo “evaporare” lasciare la gente al suo destino, e’ qui c he sale la rabbia un eroe dipinto in modo opposto….
    Ma bisogna guardare al futuro.
    Stanotte ho fatto un sogno nella quale un commando della resistenza riusciva a prelevare le spoglie del Colonello e consegnarle alla moglie: In seguito si organizzava un funerale degno , in una capitale amica.
    Certo sarebbe un colpo tremendo per il Cnt e i suoi degni alleati.
    El Saif è libero?
    Cosi sembra.
    Sembra anche della stessa pasta del padre, un eroe di altri tempi…
    La sabbia del deserto serva da scudo e protezione per l’ultimo baluardo del “Sogno Africano”
    Il paese Liba andrà incontro al suo destino, la gente deve avere il coraggio del suo Leader, resistere.
    Anche il silenzio , il sopravvivere è un segno..
    Il resto della storia è da scrivere sul campo..
    Certo che la Moglie e la figlia nel mondo a loro amico devono raccontare la vera storia di questo Uomo e del suo sogno di una Africa Potente, che dei piccoli uomini aiutati dai diavoli hanno interotto, ma non distrutto perché parliamo di un uomo del deserto e il deserto è fatto da tanta sabbia capace di essere compatta , ma anche formata da moltissimi granelli di sabbia che entrano dapertutto, lasciando una traccia indelebile.
    “Resistiamo, vigiliamo, attendiamo.”

  136. Scusate se il video era datato, ma in questi momenti è difficile riuscire a non commettere errori…

  137. LE immagini di ieri manipolate?

  138. il pensiero vola al popolo libico verde, alla loro confusione. Ho paura per i rastrellamenti, per le violenze, per i sopprusi….
    I combattenti sono guerrieri e da soldati sanno come muoversi , ma la gente? Al di là della vericidità dei filamti di ieri, a me non sembrano reali, una cosa spicca quei tizi del filmato non son brave persone…..SOn capaci di tutto….. Capisco che la situazione è tragica , ma qualunque sia la verità c’è bisogno di notizie… di sapere cosa sta succedendo, pongo delle domande …
    Esiste ancora delle città controllate dalla resistenza? Esistente ancora la resistenza? Se no, com epuo essere che in ventiquattore è caduto tutto , cosa è successo? Certo mi rendo conto che le notizie vere non è facile raccogliere….Ma per lo spirito della libera informazione è importante sapere….
    ANche se fosse vero il filmato , Gheddafi per chi ragione , ne esce da eroe….. Un leader che viene trovato sul fronte , ferito non è un ratto , ratto è colui ch enon rispetta ilrpigioniero di guerra , no nrispetta la sua dignità… Erano delle bestie , ch efesteggiavano cosa? Un vero soldato anch enella vitttoria rispetta la dignita del nemico…..

    La notizia sembra vera. Al di là di dove sta la verità, resto sgomento guardando i servizi in televisione: manca il rispetto per il nemico,
    Di ciò che si puo capire l’attacco areo ha determinato l’imboscata. Ma in nessuno dei servizi televisivi si menziona l’onore e il corraggio del Colonello che poteva da mesi trovarsi in qualsiasi parte del mondo. INvece è passato, oltre combattento sul campo, come valoroso guarriero,come eroe ha difeso le sue scelte e la sua terra.
    ANalizzo la situazione con spirito neutrale, è sono schifato di come non c’è rispetto, onore, riconoscere il coraggio del nemico.
    A questo punto Saif sembra che sia libero, ha lui il peso della resistenza.
    Certo la situazione si fa critica, dura, ora in Liba cominciaranno la caccia ai resistenti— Per stanotte ho esuirito le parole, onore ai caduti , onore agli eroi. Onore ai morti di tutte le parti. A proposito di valore, e onore linko questo video…..

  140. Viva Muammar! Hero of the free world. He has support in Europe. See the following link:

  141. BEne, ma quello che si deve capire Gheddafi è libero? LA situazione su l terreno quale è? La resitenza ha ancora controllo sul territorio? SAIf?

  142. Tutto ciò non ha senso!!!!!!
    SIamo stati abituati alle bufale del Cnt – Nato, ma smontate in pochissime ore. INvecve abbiamo un unica voce in mille ripetitori mas.mediatici che diffondono lo stesso brodo .
    Dall’altra parte abbiamo invece delle voci isolate che affermono il contrario. Una cosa è certa in questo momento la Libia è circondata è chiusa , qualcosa di gravissimo sta succedendo. Ieri si leggeva e si vedevono le foto dei bombardamenti al fosforo a SIrte..
    Devon chiudere la pratica libica a qualsiasi costo…. QUesto terrorizza, ci vorrebbe che qualcuno della leader della resistenza, che raggiunga l’estero per raccontare ciò che sta avvenendo……
    Alert Libya is about to close the circle

    • Hanno diffuso 3 diverse versioni della ipotetica morte di Gaddafi: in Italia dicono che è stato trovato in una conduttura dell’acqua, fonti dei ratti dicono di averlo catturato nel suo bunker di Sirte, fonti Onu che è stato bombardato in un convoglio che stava attraversando il deserto.
      E ovvio che qualcuno mente, o meglio, mentono tutti.
      Lo scopo è solo quello di creare confusione e terrore per seminare lo sconforto tra i resistenti sparsi per la Libia, che domani hanno appuntamento per la sollevazione popolare.

  143. Ma cosa sta succedendo ?
    Di solito le bufale sono cadute dopo qualche ora, invece ora tutto l’occidente canta vittoria, Da qualche minuto invece sul motore di ricerca spunta qualche link diverso…. Ma…………………..
    QUalche portavoce verde dovrebbe dare notizie….

  144. Gloria agli eroi nei deserti nelle oasi , nelle città assediate e conquistate, che resistono.
    Bombardati , assediati, il popolo libico resiste…
    Con l’incertezza nel cuore, tra la paura e le menzogne come eroi di altri tempi, le truppe verdi tengono duro tra privazioni e soprusi…
    Onore al popolo libico, che come la storia insegna da sempre un popolo eroico….
    Un popolo che resiste ha delle certezze: l’amore per la propria terra, l’orgoglio dei grandi popoli, l’ardore degli eroi , la furbizia della gente del deserto…..
    Qualsiasi sia la verità il popolo libico sa come comportarsi :
    se fosse vera la notizia , il popolo libico sa che il suo leader ha lottato come un eroe , vedrebbe in Saif la sua nuova guida….,
    Se come sembra la notizia è una fake, il popolo libico sa che in ogni caso in questo momento non può chiedere certezze al suo Leader, perchè in questo caso tutto il nord africa potrebbe avere orecchie e occhi ….

    • caro amico, sono momenti difficili e se ascoltiamo le news occidentali non potremo mai sapere la verità.
      Dicono che anche Saif sia stato ucciso, comne pure altri due figli, ma non possiamo essere certi di queste notizie, nel marasma di cazzate che vengono sparate a raffica dai media italiani ed europei in generali.
      Per il resto vale quanto da te detto.
      Col cuore seriamente amareggiato, ciao.

  145. Rifacendomi al vostro post , credo che in ogni caso la situazione è drammatica , anche se la morte del COllonello fosse falsa, questo porterebbe che in questo momento la Libia in tutto il territorio è sopttoposta ad attacchi di qualsiasi genere. La diffusione della notizia causa il caos e anche la confusione tra i resistenti cio accompagnati da un attacco totale potrebbe portare alla fine dell’ostilità….
    Se la resistenza supera questo momento per le forze Nato e cnt si potrebbe mettere male. LOro stanno giocando il tutto per tutto….

  146. Long Live the People of Libya!

  147. Don't give up ! God are with you !

    I love your courage, brave libyan peolpe( from Tripoli,Bani Walid,Sirte and so on ) ! I am sobbing with you but I know that the sun will come in your lifes.Because the truth are with you !

  148. Onore al popolo libico che resiste sul campo,tra le privazioni, tra il dolore. Un popolo aggredito anche psicologicamente che ogni giorno resiste alle difficoltà quotidiane, alla morte, alla sete, alle malattie..
    VIsto che in tutto il territorio libico la battaglia continua, le forze NAto manteranno questo clima di terrore, disinformazione e isolamento internazionale.
    Al momento opportuno è se cio fosse possibile bisognerebbe vedere sbandierare nei paesi che non riconoscono le decisione Onu, la bandiera Verde sulle ambasciate…
    Riassettare il territorio nelle zone liberate è cercare un cessate il fuoco per una settimana , il tempo di poter fare arrivare medicinali, medici, cibo, ripristinare acqua , luce……
    La Nato mostra al mondo un altra faccia della realtà: Tutto il territorio libico in mano al Cnt , ultime sacche di resistenza dei fedeli di GHeddafi… Ma oggi il mondo sa che si combatte in tutto il paese, il mondo anche se non sta capendo la situazione è testimone delle continue disinformazioni…..
    SI deve continuare a rompere e a fare cadere il muro di vetro della disinformazione che stava isolando e siggillando la Libia…

  149. Dato che l’eroica resistenza green , sta infliggendo dei colpi tremendi al CNt e alle Forze Nato, che almeno come affermono alcuni mass media da oggi hanno ridotto i raid, la situazione sul campo sembra a favore della resistenza. Ma sta per innescare la tremenda disinformazione …per disorientare e creare panico…. BIsdogna dare notizie della reale situazione in libia , in europa nel mondo…. Loro giocnao sul fatto dei problemi di diffusione delle notizie in Libia…. Bisogna diffiondere la vera situazione…..

  150. God is with the braves ( greens).Shames are for the cowards.

    You can live,fight and die like lions and eagles.You can fight for yours children slaughtered.You can choosing to give up and then live with humliation in your souls.Yours enemy will you impose to accept their condition: yours wealths will be very good for they.They will claim to build and reconstruct your country but in the conditions imposed by they.You will desire to die due to shame and unfairness.God is with the braves ones !

  151. Difatti immaginavo, per questo l’ho sottopposto, perche con questa notizia stanno limando la strategia… Fino a qualche giorno fa avrebbero dato la notizia come fonte CNt , questa volta la danno come fonte vicina alla resistenza,,,..
    In questo momento storico ogni particolare , o situazione può essere utile

  152. I love the justice and the truth

    Green libyan fighters are like the heros.They fight with satanists ( strangrs and libian people who will sell their ours brothers ) forces.It is a great honor to die for your people.Sooner or later we will die.But better is if you die like a lion than like a dog in chains .

  153. Long live to hard-bitten libian peolpe.God will be punishing the traitors.

    Questo link testimonia come il caos e la confusione per l’estrema resistenza delle forze green sta iniziando a innorvosire il cnt – nato e i mass media a loro vicini. L’audacia dei combattenti, la disperazione della popolazione, l’appoggio diretto e indiretto di sostenitori, simpatizzanti, individui liberi a cui non piace l’andamento di questo ordine mondiale basato sulla ipocrisia, la cattiveria, la soprafazzione, che ognuno con i propri mezzi, strumenti cerca di rompere il cerchio della menzogna creando una resistenza forte e coracea, tutte queste forze messe insieme sta portando la Nato e il sistema economico -finanziario che sta a monte, alla esasperazione .Ovviamente cercheranno con qualsiasi mezzo di chiudere al piu presto la pratica Libia,
    La lotta sara dura, impara….. è bisogna stare sempre in allerta, le trappole sono sempre in agguato……

    Fonte retour ammette che ci son scontri tra il cnt e la resistenza a Tripoli. Per loro diffondere queste notizie ovviamente la situazione è diversa di come la raccontono , loro parlono di una cinquantina di persone armate che si erano riuniti cantando slogan pro-Gheddafi, nel quartiere di Abu Alim. Sicuramente la realtà è che il quartiere è in mano a volontari della resistenza, che riempiono le strade inneggiando a Gheddafi, con pesanti scontri tra le parti. Da qualche giorno sono spariti i titoli trionfalistici del tipo “La guerra è finita….” La resitenza sta insegnando al mondo l’eroismo, l’amore per la patria….
    Ora devono sparire le calunnie della serie “Gheddafi, i suoi figli e altri esponenti del sul staff in fuga…..”
    Invece assistiamo che i Leader i suoi figli e tutto il suo entorouge stanno combattenti da eroi dei tempi passati ….
    Un piccolo, grande popolo che
    sfida e resiste alla Nato e ai loro figuranti…

  156. Dalla redazione di Faremondo

    Dall’11 settembre all’aggressione alla Libia: un decennio di devastazioni criminali del mondo
    Giornata di discussione a Bologna,
    sabato 22 ottobre dalle 9 alle 19.30
    presso il Centro Giorgio Costa,
    via Azzo Gardino 48,
    zona Porta Lame, vicino al Cinema Lumière

    I nostri ospiti e interlocutori

    Judy Wood, statunitense, già professoressa di ingegneria meccanica e scienza dei materiali all’università di Clemson (Carolina del Sud), è autrice del libro Where did the towers go?. Da diversi anni i suoi studi basati sulle evidenze e la sua voce fuori dal coro gettano una luce differente  sugli eventi dell’11 settembre, in particolare sulle modalità con cui sono state dissolte in aria le torri e altri edifici del WTC di New York.

    Andrew Johnson, dal 2004 critico della mitologia ufficiale sull’11 settembre e membro della prima ora degli Scholars for 911 Truth, insegna presso la Open University dello Yorkshire, in Inghilterra, ed è autore del libro 911. Finding the Truth.

    Tiziana Gamannossi, imprenditrice in Libia e fondatrice della Fact Finding Commission, dall’inizio dell’aggressione Nato svolge opera di demistificazione e denuncia degli orrori di guerra perpetrati da criminali politici, mercenari in divisa e Megamedia occidentali.

    Paolo Sensini, storico e studioso del pensiero politico del Novecento, è stato in Libia con la Fact Finding Commission ed è autore del libro Libia 2011, di imminente uscita presso Jaca Book.

    Traccia per la discussione

    Il decennio inaugurato dagli eventi dell’11 settembre 2001 fa emergere con sempre maggiore chiarezza una verità che il Potere, in tutte le sue agenzie e ramificazioni, non può confessare: per poter far durare questo suo mondo senza speranza esso deve produrre – su scala planetaria e con inganno sempre più apertamente criminale – catastrofi, devastazioni sociali, economiche e ambientali, desertificazione culturale, terrore e guerre. Questa è la verità nella civiltà del capitale che si rivolta contro gli esseri viventi e gli ecosistemi: la civiltà che per “andare avanti” deve distruggere le basi stesse degli equilibri planetari e delle umane misure.
    Perché questo accade? Non semplicemente e non soltanto per via dell’indole “demoniaca” e nichilista dei suoi alfieri ed interpreti: se i dominanti globali sono i criminali che vediamo (da ultimo con l’aggressione alla Libia) è perché essi servono nel modo più appropriato la logica del modo di produzione fondato sul capitale (finanziario e industriale in un insieme oggi inestricabile). Essi sono quindi attori di quell’intimo connubio tra “scienza moderna” e capitale che come un interno motore nascosto ha prodotto livello su livello la realtà contemporanea.
    Nella fase che volgarmente si chiama globalizzazione la cifra della dis-simulazione e dell’inganno criminale è quella che meglio risponde alle “esigenze” autoriproduttive di questo mondo. Ecco perché, dall’11 settembre all’aggressione alla Libia, Machiavelli, Orwell e la stessa “società dello spettacolo” sono stati superati grandemente dalle mosse e dai mezzi messi in campo dagli attuali dominanti: si producono scenari virtuali che vengono fatti interagire con ciò che virtuale non è per fabbricare nuove realtà in cui risultino totalmente cancellate le vecchie coordinate: scenari che anzi contengono mappe il cui fine è impedire l’orientamento e una qualsiasi consapevolezza della situazione.
    Le devastazioni sulla superficie geo-politica, economica, culturale e mediatica ci dicono che non è più tempo di ripetere l’identico dei vecchi schemi dell’opposizione, dell’antagonismo e della defunta dialettica tra sinistra e destra. Occorre invece seminare consapevolezza della portata senza precedenti dell’inganno e della guerra condotta contro tutti i popoli del pianeta.
    Per fare questo muoveremo dalla demolizione della mitologia ufficiale dell’ultimo decennio fissata anzitutto nel dogma ufficiale sugli eventi dell’11 settembre. Una volta scoperchiato l’inganno e raccolte le evidenze inaggirabili di un inside job in cui i perpetratori – ci spiega Judy Wood – sembrano aver impiegato anche distruttive tecnologie militari “a energia diretta”, risaliremo il decennio in mezzo a: guerre e devastazioni (Afghanistan, Irak, Palestina e tante altre); “crisi finanziaria” per l’ulteriore saccheggio delle risorse e dei popoli; eutanasia di ogni sovranità residuale degli stati nazionali e avvio di fatto del “governo mondiale” sul cadavere del diritto internazionale, col concorso cruciale del mainstream mediatico fino alla trasformazione in contractors di ideologi e icone della fu sinistra (antagonista, marxista, pacifista, ecologista o in qualsiasi altro modo connotata).

    Programma della giornata
    Introduzione a cura di Faremondo
    Judy Wood, Dove sono andate a finire le torri?

    Dibattito sull’intervento di Judy Wood (modera Franco Soldani)
    Pausa breve
    Andrew Johnson, Uno sguardo critico dall’interno sul movimento ufficiale per la verità sull’11 settembre
    Dibattito sull’intervento di Andrew Johnson (modera Emanuele Montagna)
    Tavola rotonda (Faremondo-Wood-Johnson-Sensini-Gamannossi)
    Pausa per il pranzo
    Paolo Sensini, Libia 2011 ovvero… se non vai verso la democrazia la democrazia arriverà su di te (in occasione dell’uscita del suo libro presso Jaca Book)

    Dibattito sull’intervento di Paolo Sensini (modera Franco Soldani)
    Tiziana Gamannossi, intervento sui crimini di guerra dei Megamedia occidentali visti dall’interno della Libia
    Dibattito sull’intervento di Tiziana Gamannossi (modera Emanuele Montagna)
    Pausa breve
    Tavola rotonda finale con interventi dei presenti e degli ospiti (moderano Emanuele Montagna e Franco Soldani)
    All’entrata saranno disponibili copie dei libri di Judy Wood, Andrew Johnson e Paolo Sensini, oltre a diversi materiali di documentazione portati dagli ospiti e da Faremondo.
    L’ingresso è libero. La sala in cui si svolgerà la giornata si trova al primo piano del centro. Al piano terra si trova il bar-osteria e all’esterno un ampio cortile.

  157. In riferimento degli accordi economici Russo -Cinese è augurabile che questo asse diventi anche di bilanciamento politico, in modo che in seno al consiglio generale dell’Onu, faccino pressione per fare interrompere i bombardamenti sulle Citta libiche. Sempre in rispetto della risoluzione dei l’onu la 1573 a difesa dei civili. Oggi l’esigenza primaria è fermare il massacro dei civili vittiime degli attacchi arei…… Il nodo è questo il rispetto dei diritti umani, ch ein questo momento dalal forze delle Nato vengono violati. In questo momento non si dicsute solo su chi simpatizza per i lealisti o per i ex ribelli=oggi regime ; bisogna far capire al mondo che i bombardamenti dvon cessare . No ai crimini sui civili…

    In questo link della “Stampa” si vede una fotografia del centro di SIrte con la bandiera del CNt , a naso mi sembra una bufala , è verà?


    Ad avvalorare le notizie della Vostra homepage, relativa alla offensiva delle forze verdi, che hanno ottenuti nell’ultime 48 ore importanti vittorie, sono propri i siti che di solito danno notizie poco veritiere, difatti il primo link accenna che le forze del Cnt hanno perso l’aereoporto ( non si capisce se di Ben Walid o di Sirte) e si sono dovuti allontanare, ovviamente nel sito scrivono per motivi strategici.

    Invece di quello che posso capire scrivendo dall’Italia e per quello che osservando dal web posso costatare e cercare di ricostruire, è che il Cnt hanno subito pesanti sconfitte, sono dovuti scappare, penso anche che le condizione del tempo nell’ultime ha disturbato non poco gli attacchi aerei.
    Mentre il secondo link è la solita cantilena di Rasmussen…..

    Parlando di guerra psicologica dobbiamo dire che da sempre è stata usata come arma la propaganda e il convincimento forzato del nemico. Certo che grazie alla tecnologia nei secoli,ciò ha avuto uno sviluppo maggiore.

    Prendiamo il caso dell’Italia del IX° secolo
    La spedizione dei Mille, con la conquista dell’Italia meridionale, è stata una guerra vinta anche grazie a una guerra psicologica .
    Certo la situazione è complessa , non è cosi semplice ma ci sono delle piccole analogie, i mille di Garibaldi erano ribelli andavano a confrontarsi con un esercito militarmente preparato e forte quello borbonico., certo con tutto quello che segui Garibaldi e le sue forze diedero al Re del Piemonte l’Italia . Ecco era per dire come un gioco psicologico ha condizionato un evento bellico…. Poi certo le situazioni son diverse , non vorrei essere frainteso…

    Concludendo ieri vedevo alla televisione un servizio sullo sgancio della bomba atomica nel 1945, da parte degli Alleati su Giappone , sono passati decenni ma gli stati uniti , pur essendo un sistema che guardo con attenzione e secondo me per certi aspetti ammiro,continuano a seminare morte dai cieli.
    Le morti dei civili innocenti o siano ebrei o americani o libici o di qualsiasi parte della terra sono crimini contro l’umanità.

  160. Nella guerra mediatica alla Libia non si risparmia proprio niente. Oggi leggo un trefiletto dove parla che la “nuova Libia” guarda avanti.
    Difatti si para della squadra di calcio che si è qualificata con un pareggio in Zambia… Ciò mi fa riflettere perché chi legge una notizia del genere da per scontato che quasi in tutto il paese si è ritornati alla normalità tranne nella ultime sacche di resistenza dei fedeli di Gheddafi.
    Invece penso che sicuramente sono le solite bufale (oramai famose in tutto il mondo) del Cnt e della Nato Per anestetizzare l’opinione pubblica internazionale e condizionare l’opinione libica, per dare una visone della realtà diversa di come è….
    Sono certo che possibilmente la squadra di Calcio libica l’hanno messa in piedi ma sa come è realmente la situazione.
    In altri siti sempre della stessa natura “Bufalesca” si evince che un capo del CNt afferma che i combattimenti son feroci a Sirte…le forze del Cnt sono entrati in quasi tutta la citta.
    Loro finiscono la notizia con il discorso che stanno rallentato, nascondendo invece la verità piu credibile cioe che le truppe della resistenza del governo legittimo della LIBia ha inflitto loro una altra sonora sconfitta. Sicuramente stanotte c’è è stata il solito bombordamento feroce della Nato.

    Ciò che concludendo questa mia ennesima riflessione termina giungendo ad una conclusione….
    Il massiccio attacco della Nato(che come bilanciamento di forze è naturale che è superiore alla resistenza) porta ad una resistenza oltre ogni immaginazione che con il sangue del popolo libico sta scrivendo delle pagine dell’eroismo militare, se la resistenza riuscirà a sfiancare la guerra piscologica e la guerra fatta dalle bombe Nato….Il popolo Libico otterra il suo scopo liberare la loro terra.

  161. Ok!! Avevo gia letto il brano : Sono sempre stato convinto del carisma del Leader, delle sue capacità di tenere un popolo con tante anime unito… MA le ferite di questa guerra civile sono profonde…. Cmq ora non è il momento dei desideri, ora è il momento della resistenza. Il mio timore ch eSIrte sarà nella notte attaccata con molta violenza….
    Aspettiamo con ansia l’alba….. E notizie da questo sito………

    Mi fa rilfettere questo link………. Sembra che da un momento all’altro puo succedere qualcosa di terribile a Sirte

  163. “La Francia è stata tra le promotrici dell’intervento militare in Libia. Il ministro della Difesa Gerard Longuet ha fatto il punto della situazione sulla guerra in Libia. Il ministro ha dichiarato, “E’ stato dimostrato che non c’é alcuna possibilità con la forza, abbiamo sollecitato le due parti a parlarsi, secondo noi è giunto il momento di sedersi attorno a un tavolo”.
    trovato su un sito sulla rete…
    Io raccolgo notizie su tutta la rete è cerco di cogliere scaglie di verità…. In questi giorni il sistema di informazione pro cnt vacilla…. Oltre che le strategie di guerra psicologica segue gli schemi portati avanti da mesi,,assistiamo in questi giorni che perdono colpi….
    Facciamo un discorso generalista, le fonti internazionali vicini al Cnt hanno sempre detto “LA guerra è finita, pochi giorni…..” “Le ultime roccaforte fedeli a >Ghedefi Ben Wailewd e Sirte stanno cedendo”….
    Per il lettore non attento, ciò è oro colato, ma delle crepe si sono formate nei mesi….. Per esempio riferita alla stampa italiana il giorno che il cnt ha rappresentato la sceneggiata della conquista di Tripoli , il sole 24 la mattina pubblicava una mappa dove descriveva la situazione molto verosimile in LIbia. Ciòè che piu del 90 per cento del territorio della libia era in mano al governo di Gheddafi..Mentre la sera tutti i canali italiani di informazione diffondevno la notizia che quasi tutta la Libia era in man o al CNt..
    Poi notizie di questi giorni i mass media occidendali non parlano mai della resistenza, ma parlano di Gheddafi che si nasconde e fugge e di sacche di seguaci che come cecchini resistono.. Non parlano mai di esercito…
    Ora l’opinione pubblica italiana ma anche europea si sta chiedendo cosa sta succedendo è inizia piano piano a vedere l’inconcruenza.
    Concludo la mai riflessione non prendo mai per oro colato quello che leggo su lVostro sito, ma raccolgo informazione guardo video e penso che cio che scrivete si avvicina alla situzione reale…
    Cioè che in questi giorni parte del paese è sotto il controllo del governo ufficiale cioè quello del Colonello.
    E’ ovvio che ora gli attacchi delle alleanze Cnt .Nato saranno tremendi, ma l’esmpio di coraggio, audacia e inteligenza…della resistenza libica è mitica. ritornando alla citaizone iniziale, cercheranno degli accordi … ma c’è da fidarsi.?
    La situaizone è tragica quante gente morta, quanto sangue……
    Il mio desiderio? CHe la resistenza riesca a portare la LIBia al normalità, oggi sembra utopia… Ma se questo accadra il Leader Gheddafi da eroe deve trasformarsi in Leader magnanimo è comprensivo

    • caro Massimo, tu dici “Il mio desiderio? CHe la resistenza riesca a portare la LIBia al normalità, oggi sembra utopia… Ma se questo accadra il Leader Gheddafi da eroe deve trasformarsi in Leader magnanimo è comprensivo”

      Ti riportiamo questo brano pubblicato un paio di giorni fa, evidenziando le parti che sono la chiara risposta al tuo desiderio:

      The time is coming

      According to the writen or voice message that will be adressed soon by our brother leader to the people of Libya about the strategy of how to plan for the future of the post-nato Libya.

      1. – First of all the volunteers of the tribes that will clean the Libyan towns and villages and cities Will respect any captive and release him in short period of time and will honour the word moujaheed. T would only clean them with a fight.hey will not commit any crime against them. We, the libyan people, are not like the “rats” that disgaced the name of muslim and cooperate with the enemies and the crusaders.

      2. – The women that come from a NATO-mercenaries family or even they are rats, no matter what their families or them have done to the loyal people, should be respected as it regards their honour.

      3. – The moujaheeds while cleaning the cities and villages should respect the property of the people and also protect any public infrastructure that belongs to the total of the libyan people.

      4. – No violation of human rights or anything that can justify any further foreing interfearence will be accepted.
      ( this directions compromize with the moral and the ethics of humanity )

      5. – Also in order to prevent the tribal unity in Libya there will be a statement of unity that will be made, and all the tribes, no matter what are their stance now in the foreing intervention, will be called to sing it. Its the last opportunity fot the tribes of traitors to clarify their position and admit any mistake by singing this statement. The first tribes that will sing this statement will be the Bani Walid (Werfalla ) Touareg and tribes of Sirte.

      Any tribe that does not sign this document will not have honour in the future Libya.

  164. Is it true ?

    06/10/2011 à 18:53
    Kadhafi appelle les Libyens à manifester par millions contre le CNT
    Le dirigeant en fuite Mouammar Kadhafi a appelé les Libyens à manifester “par millions” contre le nouveau pouvoir libyen, le Conseil national de transition (CNT), dans un message sonore diffusé jeudi soir par la chaîne Arraï basée en Syrie.

    “J’appelle le peuple libyen, hommes et femmes, à sortir pour manifester par millions à nouveau sur les places et dans les rues et dans toutes les villes”, a déclaré le “Guide” déchu dans un message sonore, dans lequel il était à peine audible.
    “Je leur dis n’ayez peur de personne, vous êtes le peuple, vous appartenez à cette terre. Faîtes entendre votre voix contre les collaborateurs de l’Otan”, a-t-il poursuivi, s’adressant au peuple et faisant référence aux dirigeants du CNT.
    “Certains parlent du CNT comme du représentant légitime du peuple libyen, mais d’où vient cette légitimité, de l’élection par le peuple libyen? est-ce qu’ils s’intéressent au peuple libyen?”, a-t-il par ailleurs fait mine de s’interroger.
    Mouammar Kadhafi, en fuite depuis la chute le 23 août de Bab al-Aziziya, son quartier général à Tripoli, n’a toujours pas été localisé.
    Son dernier message sonore remontait au 20 septembre: il avait alors qualifié de “mascarade” les évènements en cours en Libye et appelé les Libyens à “ne pas croire” qu’un changement de régime y était survenu
    La chaîne de télévision arabe Arraï est le dernier média à recevoir des messages de Mouammar Kadhafi.

    • ENGLISH:
      ALERT: We are hearing from various sources that disinformation is now possibly being spread by sleeper cells of the Libyan Psy-ops war now that they are turning their attention from Libya to the internet.
      Please be careful about repeating news from any source which could be planted.
      We must all be vigilant as this is a new development.
      VSMRK’s channel on YT was closed overnight and some wordpress blogs like GreenLibya have been uneditable for weeks.

      AVVISO: Sentiamo dire da varie fonti che la disinformazione ora probabilmente si stia diffondendo da cellule dormienti per la psico-guerra libica, che ora stanno rivolgendo la loro attenzione dalla Libia a Internet.
      Si prega di essere attenti a ripetere notizie da qualsiasi fonte che possa essere stata impiantata apposta per creare disinformazione.
      Noi tutti dobbiamo essere vigili riguardo a questo nuovo sviluppo della situazione.
      Il Canale Video “VSMRK” sul YouTubhe è stato chiuso durante la notte e alcuni blog su wordpress, come GreenLibya, sono stati inaccessibili per settimane.

  165. Continue the War of the mystification of the news on Italian media.
    Gaddafi describe hiding, which has been struggling ever.
    In this dirty war never give honor to the enemy.
    And ‘now that other African countries will feel little face at the UN …
    The Greens of Libya are fighting for all of Africa …
    And ‘from the time of slavery that Western forces have exploited Africa. Enough.


  167. E’ vero che la Nato non vuole che la LIbia diventi un nuovo Vietnam?
    E’ vero che la resistenza della LIbia Verde sta dimostrando che esiste qualcuno che può opporsi alla Nato?

  168. E’ vero che truppe di volontari stanno affluendo nel sahara per diffendere l’africa , dal nuovo colonialismo.?
    mentri i giornali parlano di sacche di resistenza in Libia.
    E’ vero che aerei nato sono stati abbbattuti durante la guerrra?
    E’ vero che per molti nel mondo il leader libico rappresenta il paladino contro l’imperialismo.?

  169. Correction : They must be truely loving Gaddafi. I do not know why some people think otherwise.

  170. If Gaddafi was so Bad, at a time when Gaddafi’s palace and Capital has bn destroyed, why would Sirte be still pro Gaddafi ?

    They must truely love Gaddafi. I do not know why some people think otherwise.

  171. in riguardo al video”CHI E’ L’UOMO BIANCO SCORTATO DAI RIBELLI”?
    a me sembra BERNARD HENRY-LEVY(quel maiale di) ì possibile oppure ho preso un abbaglio?

    • Certo che è lui. Guarda il video sottostante: i giudeo-sionisti sono dietro tutte le porcherie. Loro sono razza eletta e noi solo bestiame di cui poter fare quel che si vuole, rubare terra petrolio ricchezze risparmi e organi, uccidere e devastare: Palestina docet.

  172. Vorrei sapere che cos’è questa specie di parola d’ordine: Silenzio, su Lizzie Phelan che sembra essersi dissolta nel nulla. Contavamo su di lei, bisogna spiegare qualcosa, anche se fosse sgradevole da dire..

    • Abbiamo ricevuto una esplicita richiesta, da persone a lei molto vicine, da lei stessa e dalla famiglia, di mantenere per ora il riserbo, data la sua posizione estremamente delicata. Appena potremo dare altre notizie in merito lo faremo.

  173. America’s Libyan Rebels: Twenty years ago, three hundred and fifty Libyans – trained by the CIA to topple President Ghaddafi, arrived in the United States. This year, they returned to “liberate” Libya. —

  174. no alle guerre NATO!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in: Logo

You are commenting using your account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s