Gallery

CNT has blocked iLIBYA.TV – CNT ha bloccato iLIBYA.TV – (Eng-Ita)

The CNT has blocked sites and Facebook pages of the Green Libya loyalists of iLIBYA.TV.

According Nessbook – Libyan sources, multiple sites or Facebook pages of loyalists to Libya and loyal to the Green Guide Maoummar Gaddafi in Libya, have been blocked.

Those screaming, since the launch of the golpe (coup d’etat) against Libya, to censore internet, events have shown us that it was just a propaganda to demonize the Libyan leader.

Today, the CNT is worse, he has blocked all websites loyal to Kadhafi.

We imagine though, what software is used to censorship! What company! What a country!
Of course it’s made in the West by those who advocate “democracy”.

Zengtena site was completely blocked in Libya to prevent the flow of information between supporters patriots and fighters of the Liberation Army of Libya.

They do not surrend themselves and they recommended users to download programs to bypass the CNT censorship.

Il CNT ha bloccato siti e pagine di Facebook dei lealisti alla Libia verde del network iLIBYA.TV

Secondo Nessbook – fonti libiche, siti o le pagine Facebook dei lealisti in Libia e fedeli alla Guida Maoummar Gheddafi, sono stati bloccati.

Queste voci che invocavano la censura di internet, dal momento che del lancio del golpe (colpo di stato) contro la Libia, ci hanno dimostrato che erano solo propaganda per demonizzare il leader libico.

Oggi il CNT ha fatto di peggio, ha bloccato tutti i siti web fedeli a Gheddafi.

Immaginiamoci quali siano i programmi utilizzati per la censura! Quale compagnia! Che paese!
Naturalmente sono creati in Occidente, da parte di coloro che sostengono la “democrazia”.

Il sito di Zengtena è stato completamente bloccato in Libia, per impedire il flusso di informazioni tra i sostenitori, patrioti e combattenti dell’Esercito di Liberazione della Libia.

Essi però non si arrendono e consigliano gli utenti di scaricare programmi per aggirare la censura di stato del CNT.

Comments are closed.