Saif al-Islam is alive and free – Saif al-Islam è vivo e libero (Eng-Ita) +Video

‘We continue our resistance to full revenge. I am in Libya, alive and free’ – Gaddafi’s son, Saif al-Islam.

(FOTO) – Libya, Tripoli: Saif al-Islam Kadhafi, son of Libyan leader Moamer Kadhafi, flashes the V-sign for victory as he appears in front of supporters and journalists at his father’s residential complex in the Libyan capital Tripoli in the early hours of August 23, 2011. (AFP Photo / Imed Lamloum)

The son and heir apparent of the late Colonel Gaddafi, Saif al-Islam, is still in Libya. He is free and will go on with resistance, he reportedly claimed in an address to supporters aired by Syria’s Arrai TV Channel, loyal to the Libyan ex-leader.

­“We continue our resistance. I am in Libya, I am alive, free and intend to go to the very end and exact revenge,” ‘Russia’s RIA Novosti’ news agency quotes Saif al-Islam as saying on the Syrian Channel on Saturday night.

“I say go to hell, you and NATO behind you. This is our country, we live in it, we die in it and we are continuing the struggle,” Saif al-Islam said, according to Al-Arabiya news channel.

I received a message from tribes in Bani Walid about a general consensus between them to respond to threats from the gangs of rats ─ the revolutionaries and the NATO alliance,” Saif al-Islam said.

Earlier contradictory reports suggested Saif al-Islam Gaddafi has been either killed or captured in the western Libyan town of Zliten and was in the hands of the country’s National Transitional Council.

Egypt’s Nile TV Channel reported on Thursday, October 20, that he had managed to flee Sirte and find shelter in the desert.

According to RIA Novosti, Saif al-Islam Gaddafi has already got the support of the tribes loyal to his father, who promised to fight against the current government and take revenge for the killing of the colonel and his son Mutassim. Some experts now suggest the Libyan conflict could now be prolonged and grow from a political into an interethnic struggle.

Thirty-nine-year-old Saif al-Islam is the second son of Muammar Gaddafi and carried out public relations and diplomatic roles for his father. Western-educated and the most-recognized Libyan official, he was often viewed as Colonel’s successor and a possible reformer.

ITALIANO

Il figlio di Gaddafi, Saif al-Islam: “Continueremo la resistenza sino alla vendetta completa. Sono in LIbia, vivo e libero”.

(FOTO) – Libia, Tripoli: Saif al-Islam Gheddafi, figlio del leader libico Moammar Gheddafi, mostra il V-segno di vittoria, così come egli è apparso di fronte ai sostenitori e giornalisti al complesso residenziale di suo padre nella capitale libica Tripoli, nelle prime ore del 23 Agosto 2011. (Foto AFP / Imed Lamloum)

Il figlio ed erede legittimo del defunto (…è tutta da vedere…NDR) colonnello Gheddafi, Saif al-Islam, è ancora in Libia. Egli è libero e andrà avanti con la resistenza, ha affermato in un discorso ai sostenitori lealisti e ai fedeli dell’ex-leader libico, su un programma in onda sul canale televisivo di Siria Arrai TV, rimasto lealmente fedele al leader libico.

Continuiamo la nostra resistenza. Io sono in Libia, sono vivo, libero, ed intendo proseguire sino alla fine, per una completa vendetta” riferisce l’agenzia di stampa ‘Russia RIA Novosti’, citando Saif al-Islam come da lui dichiarato sul canale siriano, nella notte di Sabato 22 (2011).

Io vi dico di andare all’inferno, voi e la NATO che è alle vostre spalle. Questo è il nostro paese, noi ci viviamo, noi ci moriamo e continueremo a lottare per esso“, ha detto Saif al-Islam, secondo il canale di notizie Al-Arabiya.

Ho ricevuto un messaggio dalla tribù di Bani Walid, circa un consenso generale tra loro nel reagire alle minacce dalla gang dei ratti ─ ribelli e dell’alleanza Nato“, ha detto Saif al-Islam.

Precedenti relazioni contraddittorie suggerivano che Saif al-Islam Gheddafi fosse stato ucciso o catturato nella città occidentale libica di Zliten ed che fosse nelle mani del Consiglio Nazionale di Transizione del paese.

Il canale televisivo egiziano Nile TV aveva riferito già da Giovedi 20 ottobre che egli fosse riuscito a fuggire da Sirte per trovare rifugio nel deserto.

Secondo RIA Novosti, Saif al-Islam Gheddafi ha già ottenuto l’appoggio delle tribù fedeli a suo padre, che hanno promesso di lottare contro l’attuale governo e vendicarsi per l’uccisione del colonnello e di suo figlio Mutassim. Alcuni esperti suggeriscono che ora il conflitto libico potrebbe prolungarsi e crescere, da lotta politica a lotta interetnica.

Trentanove anni, Saif al-Islam è il secondo figlio di Muammar Gheddafi ed è colui che ha portato avanti in questi anni le pubbliche relazioni ed i ruoli diplomatici per conto di suo padre. Formatosi presso accademie occidentali, è il funzionario libico maggiormente riconosciuto ufficialmente, spesso prospettato come il successore del Colonnello ed un possibile riformatore. (Traduzione LibyanFreePress)

Font: RT News – Published: 23 October,  2011, 12:47

Comments are closed.