The Battle Continues, while the Intelligence Services Try to Fake News -(+Video)- La battaglia continua, mentre i Servizi di intelligence cercano di falsare le notizie

The Battle Continues, while the Intelligence Services Try to Fake News

The following is a Youtube channel very close to Dr. Moussa Ibrahim (official spokesperson of the Government of the Libyan Jamahirya Loyalist)
http://www.youtube.com/user/DrMoussaIbrahim

Despite Telesur’s video , nothing is said here on that youtube-channel, but in the meantime would have a chance to get some statement out of their secret place of residence, perhaps through a simple registration of a mobile phone given to a few trusted collaborator and supporter that is ableand can move out, unsuspected (who are the majority in Libya as pro-loyalists).

But nothing: there is no audio messages with the real voice of Moussa to confirm the death of Colonel M.G..
Telesur has not recorded the voice of Dr. Moussa Ibrahim, but shows only a statement of which the origin is not known.

Even Telesur, which has so far done a good job, may have fallen into error. We can all make mistakes, and we too, at LibyanFreePress, have done something wrong assessment in the past, maybe. We are human. But “to err is human,” “perseverance evil.” Just ask Hillary “the witch”, or to the other “puppet of usurers”, Obama Banana.

All this, as also our friend Ryuzakero says, could be a strategy.
Until October 31, NATO will monitor the situation and by October 31, in theory, it should go away…even if nobody believes it…

The only sure thing is that if (and we say IF) M. Gaddafi is still alive, we will not hear from him until at least the November 1, 2011.

If this is their strategy, from the November 1, the Nato-rats of NCT will have no longer the aerial coverage of NATO and the then NATO could not retrace his steps, because China and Russia should, and  could, prevent it, as they have already done with Syria.
Unless, as it seems, they have already sold Gaddafi and Libya, time ago, in that geopolitical pawns exchange  on the world stage: “I sacrifice that piece in exchange for another piece of the board, for me the most strategically important and close…”

All these are only hypotheses, as long as we understand with absolute certainty,  if Gaddafi is alive or dead…(…and not only because of recordings with phones, poorly made and maybe fake, or because published by media and media / trash).

If these assumptions are reasonably taken into account, we will see a barrage of false information (based on audio/video editing mainly coming from untrusted sources “Allied”) for yet another week.

What is conceivable, is that the very loyalist Gaddafi forces want to be believed officially that the leader is dead, till the term of Nato mandate will expire and there will be no other plausible reasons to confirm the No Fly Zone.
At that point, the loyalist resistance could regain lost territory (thanks to NATO air strikes, because otherwise those four fools followers the NCT-rats would not be able to win even a latrine), hoping this time in a Russia/China Veto (as the case for Syria), if NATO would like to restore the UN resolutions.

This is just an hypothesis, but not too extravagant, indeed, that might be plausible exploiting the arrogance and presumption of the enemy, and past negative experience acquired, to fuck them at the right time.

We hope that this is so, but to know exactly the truth we have to wait another week/ten days. In the meantime, however, we have to work to support the vast majority of pro-Gaddafi Libyan people, who the media in bad faith at the moment are ignoring.

Resist, Reject, Refuse! (LibyanFreeMan & Ryuzakero)

(italiano) – La battaglia continua, mentre i Servizi di intelligence cercano di falsare le notizie.

Questo è un canale Youtube molto vicino al Dr. Moussa Ibrahim (portavoce ufficiale del Governo Libico della Jamahirya lealista)
http://www.youtube.com/user/DrMoussaIbrahim

A differenza di Telesur, qui non si dice nulla, mentre nel frattempo avrebbero avuto la possibilità di far arrivare qualche dichiarazione all’esterno del loro luogo di residenza segreto, magari tramite una semplice registrazione su un telefonino affidato a qualche fidato collaboratore e sostenitore/trice che possa muoversi all’esterno, insospettabile (che sono la maggioranza in Libia come filo-lealisti).

Ed invece nulla, non esistono messaggi audio con la voce reale di Moussa i quali confermino la morte del Colonnello. Telesur non fa sentire la voce del Dr. Moussa Ibrahim, ma riporta solo una dichiarazione della quale non si sa la provenienza.

Anche Telesur, che fin’ora ha svolto un buon lavoro, può essere caduta nell’errore. Tutti possiamo sbagliare, e anche noi di LibyanFreePress possiamo aver commesso qualche errore di valutazione. Siamo umani. Ma “errare è umano”, “perseverare diabolico”. Chiedetelo alla strega Hillary ed al pupazzo degli usurai, Obama.

Tutto ciò, come dice anche l’amico Ryuzakero, potrebbe essere una strategia.
Fino al 31 Ottobre la NATO monitorerà la situazione e dal 31 Ottobre, in teoria, se ne dovrebbe andare via…anche se non ci crede nessuno…

L’unica cosa sicura è che se (e dico SE) M. Gaddafi è ancora vivo, non avremo sue notizie almeno fino al 1 Novembre.

Se questa è la loro strategia, il 1 Novembre i Nato-ratti del NCT non avrannno più la copertura aerea della NATO e al quel punto la NATO non potrebbe tornare sui suoi passi, perchè Cina e Russia potrebbero e dovrebbero impedirglielo, come han già fatto con la Siria. A meno che, come sembra, non si siano già venduti Gaddafi e la Libia da un pezzo, in quello scambio geopolitico di pedine sullo scacchiere mondiale: “…io sacrifico quel pezzo per avere salvo, in cambio, un altro pezzo della scacchiera, per me più strategicamente importante e vicino...”

Tutte queste sono solo ipotesi, finchè non riusciremo a capire con certezza assoluta se Gheddafi sia vivo o morto…(…e non solo per via di registrazioni con cellulari, mal fatte e taroccate, o per via di news passate dai media e media/trash).

Se queste supposizioni vengono prese ragionevolmente in considerazione, assisteremo ad un  bombardamento di false informazioni (basate su montaggi audio/video provenienti prevalentemente da fonti non attendibili “alleate”) per ancora un’altra settimana.

Quel che è contemplabile, è che proprio le forze lealiste di Gaddafi vogliano che si creda ufficialmente che il Leader sia morto, sinchè almeno non scadrà il mandato Nato, e non si avranno altri motivi plausibili per confermare la No Fly Zone.
A quel punto la resistenza lealista potrebbe riprendere il territorio perduto grazie ai bombardamenti aerei Nato (perchè altrimenti quei quattro balordi del NCT e ratti al seguito non sarebbero stati capaci di conquistare nemmeno una latrina), sperando questa volta in un veto Russo/Cina (come avvenuto per la Siria) nel momento in cui la Nato voglia ripristinare le risoluzioni ONU.
E’ un’ipotesi, ma non troppo stravagante, anzi, potrebbe essere plausibile che si sfrutti proprio l’arroganza e presunzione del nemico, e le passate negative esperienza acquisite, per fotterlo al momento giusto.
Vogliamo sperare che sia così, ma per saperlo con esattezza dovremo aspettare ancora una settimana/dieci giorni. Nel frattempo lavoriamo comunque per sostenere quella stragrande maggioranza del popolo libico pro-Gaddafi, che al momento i media in malafede ignorano.

Resist, Reject, Refuse!   (LibyanFreeMan & Ryuzakero)

One response to “The Battle Continues, while the Intelligence Services Try to Fake News -(+Video)- La battaglia continua, mentre i Servizi di intelligence cercano di falsare le notizie

  1. Pingback: Because the Establishment is pathologically crooked (update-2) | Luikkerlog Archived