Gallery

Muammar Qaddafi Speech, September 8th, 2011 (English-Italiano)

Libyan Leader Muammar Qaddafi Speech on September 8th, 2011

8th of September aired, as per usual, on Syrian Arrai (Opinion) TV.

To our brave Libyan people that are resisting; the land of Libya is your property and your right from the days of your grandfathers and great grandfathers.

Those that attempt to revoke it from you; are the insiders , foreign backed mercenaries and stray dogs, those foreigners that have resided in Libya for a long time that attempt to take the land of your grandfathers away from you.

This is impossible we will never leaver the land of our grandfathers, their families back then where spies for Italy, and nowadays are spies for France and Britain the same sons are following in the footsteps of their fathers and grandfathers; the steps of dishonor.

These rats and armed scum; are examples of their grandfathers. Each one of them is a clone and a mock-up of traitor-ship, they aren’t Libyan, ask about any of those that are backed by NATO; that destroys Libyan infrastructure and kills Libyan children; you’ll find that his grandfather and his dad where traitors. They carry the genes of traitors.

Do you think those who carry the genes of traitors from their grandparents and great grandparents are going to decide the fate of the Libyan people? These people when they realize that the Libyan people have turned up the ratchet and have refused to accept them they revert to the dirty tricks of the villainous Arab TV channels and the gulf donkeys.

They ask them to come up with any lie to save them, they tell them we feel the earth tremble under our feet; and we feel the masses advances towards us, and that we will lose the ground that we have gained, please save us with a lie or a rumor that will destroy the morale of the resistive Libyan people. That will destroy the morale of the sons of the Al-Fatah revolution.

They ask the villainous horns of lies to save them with a lie or two, a rumor or two here and there. At the beginning they said he’s gone to Venezuela; it turned out to be a lie now they’re fed up and they’ve said he’s gone to Niger. To destroy your morale and make your surrender; this is an indication that they know that your morale and spirits are high.

The people in Tripoli are getting ready to destroy the rats and capture the mercenaries which are like a pack of weasels with no agreeance amongst themselves. Their masters will abandon them soon, even their bomb supplies have been depleted nor do they have aircraft to fight with.

They think that NATO will stay forever in the skies; NATO will return defeated, weather it likes it or not, because it’s financial position doesn’t allow it to continue with its air bombardments. They feel that they are on the battlefield alone.

They bring the horns of lies to rescue them; by spreading rumors and lies such as Qaddafi has been injured, Qaddafi has fled, such and such has happened to Qaddafi. This means that they are facing a bottleneck and that their masters are going to desert them. That they will flip on one another.

The Libyan people in its “Million Man Marches” indicated its position to the world, these people are still alive; they have nothing to resort to now but psychological warfare to influence you, do not be influenced by these psychological advertisements or lies. This should make you be able to mock the weak enemy that’s in front of you, a bunch of traitors and drunkards and a bunch of Islamists that have strayed from law and order; that have no objective but to destroy the country.

They don’t even have a diplomatic or economic plan. They want to destroy the country; you saw what that the armed rebels did when they entered Tripoli, they looted it. They looted homes and stole the gold that belonged to the women.

Each individual ran back to his tribe with the stolen booty (loot) , laid down his weapons and claimed that he is victorious. The Libyan people shouldn’t be silenced by such individuals and his great past. We shouldn’t leave our land to such menial cowards to steal the land of our grandfathers that are backed by the crusaders; that are now looking back at their failed colonialist plot and are repeating their calculations. They will be left on the battlefield alone, to resort to things that affect your morale the most.

The last thing from them was that we saw Qaddafi’s convey enter Niger; what nonsense this isn’t the first time conveys have been seen in the area, from Mali, Chad & Algeria entering and exiting the Sahara desert. It’s as if it’s the first convoy ever to enter Niger, be careful and look here and stay determined against these lies and false propaganda. They should be rubbed to dust.

Allahu Akbar (God Is Great) – To the front !

English translation from Arabic by Mathaba

Italian translation and adapting, fron English, by LibyanFreePress (the Nertwork)

Video available on Youtube

Discorso del Leader Muammar Gaddafi – 8/9/2011

Al nostro coraggioso popolo libico che resiste: la terra di Libia è la vostra proprietà ed è vostra  sin dai giorni dei vostri nonni e bisnonni.

Quelli che tentano di togliervela sono mercenari stranieri, sostenuti da cani randagi, quegli stranieri che hanno soggiornato in Libia per un lungo periodo e che ora tentano di portarvela via.
Questo è impossibile, non ce ne andremo mai dalla terra dei nostri nonni. Le famiglie dei traditori della Libia erano spie per l’Italia, e oggi sono spie per la Francia e la Gran Bretagna, ed  i figli stanno seguendo le stesse orme dei loro padri e nonni, quelle del disonore.

Questi ratti, gentaglia armata, sono esempi dei loro nonni. Ognuno di loro è un traditore;  non sono libici coloro che hanno aiutato la NATO a distruggere le infrastrutture libiche e che uccidono i bambini libici, e scoprirete che i loro nonni e padri erano traditori. Esse portano  in sé i geni dei traditori.

Credete che coloro che portano i geni dei traditori dai loro nonni e bisnonni siano in grado di  decidere il destino del popolo libico? Quando questa gente si rende conto che il popolo libico ha alzato la testa,  rifiutando di accettarli, torna a fare gli sporchi trucchi dei perfidi canali televisivi arabi e di quei somari del Golfo.

Loro chiedono (a questi perfidi media e canali TV)  di diffondere qualsiasi bugia per salvarli,  di dire che ci sentiamo tremare la terra sotto i nostri piedi, e sentiamo le masse contro di noi,   che perderemo la terra che ci siamo guadagnati; “vi preghiamo di salvarci con quelle bugie e false voci che possano distruggere il morale del popolo libico che resiste”, dicono. Perchè ciò distruggerebbe il morale dei figli della rivoluzione di Al-Fatah.

Loro chiedono, a questi malvagi e cornuti bugiardi media, un paio di bugie per salvarsi,  qualche voce falsa qui e là. All’inizio hanno detto che ero andato in Venezuela, e si è rivelata essere una menzogna, quindi stufi di ciò hanno detto che ero andato in Niger. Questo solo per distruggere il vostro morale e farvi cedere: questa è segno che essi sanno che il vostro morale e il vostro spirito sono alti.

La gente a Tripoli si prepara a distruggere i topi e catturare i mercenari che sono come un branco di donnole senza connessione tra di loro. I loro padroni li abbandoneranno presto, che le loro forniture di bombe stanno per esurirsi e non hanno aerei con cui combattere.

Pensano che la NATO rimarrà per sempre nei cieli; la NATO sarà sconfitta, che ciò piaccia o non piaccia, perché le sue condizioni finanziarie non le consentonoe di continuare con i suoi bombardamenti aerei. I rats sentono di essere rimasti sul campo di battaglia da soli.

Insistono con le loro malvagie bugie, diffondendo le false voci che Gheddafi sia stato ferito, che Gheddafi sia fuggito, che a Gheddafi sia successo questo o quello. Questo significa che essi si stanno infilando in un collo di bottiglia, e che i loro padroni stanno per abbandonarli. Che si ribalteranno gli uni sugli altri.

Il popolo libico nel suo “Million Man Marche”, ha indicato la sua posizione al mondo; queste persone sono ancora vive; i nemici della Libia non hanno nulla a cui ricorrere, eccetto la guerra psicologica per condizionarvi: non fatevi influenzare da questa guerra psicologica e menzogne. Tutto ciò dovrebbe rendervi capaci di deridere il debole nemico che avete di fronte a voi, che è solo un gruppo di traditori e ubriaconi, e un gruppo di islamisti che si sono allontanati dalla legge e dall’ordine sociale, i quali non hanno un obiettivo preciso, se non che quello di distruggere la Nazione.

Essi non hanno nemmeno un piano diplomatico ed economico. Vogliono distruggere il nostro Paese: avete visto quello che hanno fatto i ribelli armati quando sono entrati Tripoli? L’hanno saccheggiata. Hanno saccheggiato le case e rubato l’oro alle donne.

Ognuno di questi individui tornò poi di corsa alla sua tribù con il bottino rubato, deponendo le  armi ed affermando di essere vittorioso. Il popolo libico non dovrebbe essere zittito da tali individui e sul suo grande passato. Non dobbiamo lasciare la nostra nazione a tali miseri codardi  che vogliono rubare la terra dei nostri nonni, supportati dai crociati; essi sono ora alla rievocazione dei complotti conialisti falliti e ci stanno riprovando. Saranno lasciati sul campo di battaglia da soli, cercando di ricorrere a cose che possano condizionare il vostro morale.

L’ultima cosa che abbiamo visto loro diffondere è quella di Gheddafi che entra in Niger; questa è una cosa senza senso; non è la prima volta che veicoli siano stati visti nella zona, tra il  Mali, il Ciad e l’Algeria, entrando ed uscendo dal deserto del Sahara. E ‘come se fosse il primo convoglio che sia mai entrato in Niger: state attenti e guardatemi, siate determinati contro queste menzogne ​​e questa falsa propaganda. Essi mangeranno la polvere.

Allahu Akbar (Dio è grande) – Avanti!

Traduzione e adattamento in lingua italiana, dall’inglese, a cura di  LibyanFreePress – (the Nertwork)

English translation from Arabic by Mathaba

Video available on Youtube

Comments are closed.